Da guida del San Domenico ad orafa artistica, apre un negozio: "Il centro rifiorirà coi giovani"

"Non ho paura della crisi, credo che saranno proprio i giovani a far rifiorire il centro storico"

Il centro storico si prepara ad accogliere una nuova attività. Proprio nel cuore della città in via Mameli, sabato dalle 17 sarà inaugurato "Anna Annae", un negozio di gioielli artigianali, frutto dell'iniziativa di una giovane forlivese, Annalisa Licata. “E' la mia passione dai tempi dell'Università – spiega la 35enne – per molti anni l'ho portata avanti come hobby. Ora ho deciso di farlo diventare il mio lavoro”.

Ma cosa troveranno i forlivesi in questo nuovo negozio? “Gioielli artigianali creati da me seguendo uno stile un po' vintage. Sono diplomata all'istituto statale d'arte di Forlì e laureata in Storia dell'arte medievale e moderna. Nelle mie creazioni cerco di seguire i canoni estetici delle arti  visive, all'insegna del valore autentico del pezzo unico. Non mancheranno gioielli più particolari come foglie vere bagnate nell'ottone, e nelle confezioni scriverò aforismi e citazioni di filosofi, voglio che l'arte si possa toccare con mano”. 

Annalisa non vede l'ora di buttarsi nella sua nuova avventura, per la quale lascerà il suo lavoro di guida nelle mostre ai musei di San Domenico. “Non ho paura della crisi – credo che le crisi portino sempre un rinnovamento. Molti giovani stanno investendo coraggiosamente in nuove attività. Credo che saranno proprio i giovani a far rifiorire il centro storico”.  La giovane imprenditrice illustra anche la sua ricetta per sfruttare maggiormente i musei di San Domenico: “Credo che Forlì stia diventando sempre più una città d'arte. Le mostre, soprattutto quelle di arte contemporanea, richiamano tanti giovani anche da fuori Regione. Ora è il momento di affiancare anche qualcosa a livello di attività commerciali come la mia che puntano sull'arte e sui prodotti di qualità. Sarebbe bello inoltre avere in centro i negozi aperti di domenica”.

“Anni fa, nella stessa zona in cui nascerà 'Anna Annae' – racconta Annalisa – c'era una gioielleria artigianale, io voglio continuare a portare avanti questa tradizione a Forlì. Punterò su un prodotto di qualità, utilizzando per le mie creazioni materiali poveri come ottone, rame e stoffe”.  L'interesse nei confronti delle Arti per la 35enne forlivese è a trecentosessanta gradi, oltre alla passione per l'artigianato la giovane collabora con la compagnia teatrale Qaos ed è cantante del trio musicale forlivese Etilisti Noti, molto attivo in tutta la Romagna. “Mi stupisco quando sento dire che a Forlì non ci sono opportunità per i giovani, in realtà è una città molto attiva e vivace con più di 15 compagnie teatrali amatoriali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • L'allarme suona, nella borsa spunta un portafogli rubato: "Potrebbe essere stato nostro figlio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento