rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Via Peterbourgh 1

Studenti alla scoperta del mito Ferrari: il Cavallino entra alla media "Fiorini"

Giovedì ha avuto ufficialmente inizio un progetto scolastico d’eccezione che coinvolge circa 50 alunni delle classi terze della Media “Fiorini” di Villafranca di Forlì.

"La storia della Ferrari, un'eccellenza italiana": questo il titolo di un progetto scolastico iniziato alla media "Fiorini" di Villafranca e che coinvolge una cinquantina di alunni di terza. Gli obiettivi principali del progetto sono: avvicinare i ragazzi alla conoscenza del marchio più conosciuto al mondo; collocare la stessa all’interno del grande boom economico del ‘900; conoscere la storia del Cavallino e la sua ricaduta economica nel nostro territorio avendo interessato parecchie aziende romagnole. Così è avvenuto il primo incontro che ha visto coinvolti alunni e i loro genitori con Giancarlo Minardi (fondatore della celebre scuderia omonima e personaggio di caratura mondiale nonchè talent-scout di piloti tra i migliori al mondo, Fisichella, Martini, Nannini e il grande Fernando Alonso per citarne alcuni).

La relazione è avvenuta alla Villanova Tessuti Zoli, dove Minardi ha raccontato la storia del team e illustrato “Live” la Ferrari, campione del Mondo di Formula 1 appartenuta a Michael Schumacher e acquistata dal signor Zoli appassionato da decenni, testimone e attore in prima persona di numerosi eventi collegati al prestigioso marchio e al mondo delle corse. Questo appuntamento sarà il primo di una serie di attività che coinvolgeranno numerose discipline scolastiche come ad esempio la visione di filmati a tema e la discussione in classe durante le ore di Italiano e Storia, oppure alla progettazione di prototipi e circuiti in scala (Tecnologia) o all’ideazione di una scultura dedicata che andrà ad arricchire il giardino della scuola (Arte e immagine).

Anche durante le ore di lingue si tradurranno testi riguardanti gli sport automobilistici o meglio ancora gli alunni incontreranno a Villafranca piloti del calibro di Davide Rigon (terzo pilota della Ferrari) che ha già offerto la sua disponibilità alla partecipazione o appassionati di modellismo costruttori di mini-automobili perfettamente funzionanti. Infine l’educazione musicale con la stesura dell’Inno alla Ferrari e le scienze motorie attraverso un incontro con un autorevole medico-alimentarista e preparatore atletico. Il progetto chiaramente culminerà ad aprile 2016 con l’uscita didattica a Maranello - Modena e con l'evento finale (21 maggio) dove i ragazzi relazioneranno a genitori e parenti gli step di progetto avvenuti. Il tutto con, a cornice, un raduno di Ferrari storiche e attuali nel giardino della scuola con il coordinamento e supporto del Club Ferrari di Forlimpopoli.

Ma l’obiettivo che tuttavia più sta a cuore al professor Marco Susanna (coordinatore delle attività) e a tutti gli insegnanti del plesso fino al dirigente scolastico Abbate è di far comprendere agli alunni e alle generazioni future come solo dalla passione unita allo studio si possa costruire qualcosa di impensabile all'inizio di un cammino professionale e che solo attraverso l’impegno, la fatica e le motivazioni si possono raggiungere sogni e traguardi a volte inaspettati o apparentemente inarrivabili. "Un progetto qualificante e originale al tempo stesso per la nostra scuola ed il territorio romagnolo così indissolubilmente legato da sempre al mondo dei motori del panorama mondiale", afferma il professor Susanna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti alla scoperta del mito Ferrari: il Cavallino entra alla media "Fiorini"

ForlìToday è in caricamento