Corso Mazzini, giovane parrucchiera rinnova il suo locale: "Un grande cambiamento in un momento così difficile"

L'esercente racconta la sua esperienza: "Sicuramente dopo il lockdown ho lavorato davvero tanto. E' stato un periodo decisamento impegnativo"

Nel 2019 ha coronato il sogno di mettersi in proprio ed aprire un salone. Trovando casa al civico 84 di Corso Mazzini. Poi l'emergenza sanitaria da covid-19, il lungo stop imposto dal lockdown e la faticosa ripresa, con una strada tutta in salita. Ma Mariya Postevka, 25 anni, non si è persa d'animo. Ha continuato a credere in quel sogno covato per anni, riuscendo non solo a valicare il muro incontrato dopo la prima ondata della pandemia, ma anche ad evolversi. E a poco più di un anno dall'inaugurazione, era il 26 ottobre 2019, ha scelto di rinnovare il suo "Beauty Time". Una nuova vita per il salone di bellezza, perchè "se nei momenti così difficili si possono fare dei grandi cambiamenti, figuriamoci cosa si può fare quando si è al top e cosa si può ottenere".

Nonostante l'incertezza e le giustificate preoccupazioni imposte dal periodo, "c'è voglia di continuare e credere nel lavoro che faccio, con l'obiettivo di dare un servizio di qualità migliore", spiega Mary. Quello dei parrucchieri è stato tra i settori più colpiti nella cosiddetta "fase 2" dell'emergenza sanitaria. L'imprenditrice artigiana racconta la sua esperienza: "Sicuramente dopo il lockdown ho lavorato davvero tanto, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 22. E' stato un periodo decisamente impegnativo. Poi piano piano è tornata la normalità. Nonostante tutte le difficoltà ho voluto investire del tempo e denaro per dare un beneficio in più alle clienti".

Clienti di cui Mary si occupa personalmente, senza l'ausilio di collaboratore: "Con le nuove regole ospito una persona alla volta e in questo modo posso dedicarle tutto il tempo per il trattamento che necessita e che viene richiesto". Capovolgendo la clessidra, si torna a quel 26 ottobre 2019, una data senza alcun dubbio emozionante: "Per tanti anni ho fatto la dipendente. Poi ho deciso di mettermi in proprio e realizzare il mio sogno". Sabato il locale cambia look. Un modo anche per allontanare l'aura di negativismo che c'è in un angolo di centro storico spesso troppo dimenticato: "Qui mi trovo bene. Sono contenta e l'attività va bene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Come cambia lo shopping di Natale, le regole per bar e ristoranti e il coprifuoco di Capodanno: ecco il dpcm che blinda le feste

Torna su
ForlìToday è in caricamento