menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di Bologna, flash mob in stazione. La protesta: "Nessuna risposta dal Comune"

Il Comune di Forlì non ha risposto alla richiesta di commemorare anche in città la Strage di Bologna. La protesta viene da Moreno Zoli, scrittore forlivese

Il Comune di Forlì non ha risposto alla richiesta di commemorare anche in città la Strage di Bologna. La protesta viene da Moreno Zoli, scrittore forlivese: “Mia madre era parente di Silver Sirotti, il ferroviere morto tragicamente nella strage del'Italicus, immaginavo che la mia città, sempre pronta e attenta a queste tematiche avesse aderito con partecipazione e presenza”. Invece le mail inviate al sindaco e a diversi rappresentanti della giunta non hanno trovato risposta, se non nel pomeriggio di venerdì in cui il Comune si è scusato.

Questo non impedirà l'evento. Sempre Zoli: “Sono tra gli organizzatori a livello nazionale dell'evento 'Station to station'  nel quale  domenica mattina verrà commemorata la Strage con un flash mob dedicato”. L'evento, con il sostegno dell'associazione delle vittime, si svolge in diverse stazioni d'Italia, oltre a Forlì anche a Piacenza, Parma, Imola, Sassuolo, Fiorano, Formigine, Firenze Staz. S.M. Novella, Terni, Bolzano e Sassari. Per questo, conclude “Sabato alle 17 sarò a Bologna a testimoniare con delle letture, assieme ad altri artisti affermati, la vicinanza ai familiari e alla città di Bologna”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento