menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stragi del sabato sera in calo: "Merito di leggi più severe"

In particolare in Romagna, nei primi otto mesi del 2012 (periodo che vede l'Emilia-Romagna in testa a tutte le regioni d'Italia), si sono registrati 'solo' 15 incidenti, con cinque vittime e 24 feriti.

Da gennaio sono stati 244 gli incidenti classificabili come 'strage del sabato sera' (intendendo quelli che avvengono il venerdì e sabato notte, con almeno un giovane sotto i 30 anni fra i conducenti), con 154 morti e 407 feriti, ma non si tratta di giovani. In particolare in Romagna, nei primi otto mesi del 2012 (periodo che vede l'Emilia-Romagna in testa a tutte le regioni d'Italia), si sono registrati 'solo' 15 incidenti, con cinque vittime e 24 feriti.

E' quanto emerge dall'indagine svolta dall'osservatorio Il Centauro/Asaps, illustrata sabato mattina nel corso del convegno “Sicurezza stradale è buon vivere”. "Una volta questo era il bilancio di un fine settimana qualsiasi e non certo di tre quarti d'annata. Leggi più severe, controlli con etilometro molto più frequenti, una coscienza diversa sono i motivi di questa inversione di rotta. Anche questo cambiamento positivo (ma ancora migliorabile) diventa una buona pratica per il buon vivere dei nostri ragazzi", ha commentato il presidente dell'Associazione sostenitori Polstrada, Giordano Biserni.

L'Aasaps ha consegnato alle autorità scolastiche due copie del Codice della strada con Regolamento per tutte le quarte e quinte delle scuole superiori di Forlì e Cesena, per un totale di 600 testi.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento