Cronaca Santa Sofia, FC, Italia 18

Street art alla Sala Milleluci di Santa Sofia

Il sodalizio artistico fra MauPal e Nicola Monti é iniziato giá a partire dai banchi e dai cavalletti di scuola del Liceo Artistico Alessandro Caravillani di Roma che entrambi hanno frequentato.

In occasione del festival dei Buskers di Santa Sofia sono stati invitati gli street artists MauPal e Moby Dick (Marco Tarascio, della corrente pop surrealista che espone, per citarne alcune, a New York, Osaka e alla Biennale di Venezia) che assieme all’artista locale Nicola Monti sono andati a impreziosire i pannelli delle vetrate della Milleluci, la storica sala da ballo costruita negli anni ‘50 sul fiume Bidente, con le loro opere. In particolare il sodalizio artistico fra MauPal e Nicola Monti é iniziato giá a partire dai banchi e dai cavalletti di scuola del Liceo Artistico Alessandro Caravillani di Roma che entrambi hanno frequentato.

Un’amicizia più che trentennale che ha visto i due artisti lavorare insieme a molte opere. MauPal, il cui vero nome é Mauro Pallotta é divenuto noto al grande pubblico per il “Super Pope”, (ritratto di Papa Francesco nella posa tipica del supereroe spuntato su di un muro di via Plauto, nei pressi del Vaticano nel 2014), ha giá lasciato traccia dei suoi precedenti passaggi a Santa Sofia, lavorando con l’amico al murale della piscina che rappresenta l’uomo di Vitruvio attorniato dai quattro elementi; inoltre sono presenti alcuni ritratti a rilievo che ha eseguito in lana d’acciaio su ferro, una tecnica che ha portato in mostra nelle gallerie di tutto il mondo.

Da lunedì scorso è anche spuntata un’opera sulla facciata della bottega di artigianato artistico di Nicola Monti, che è possibile ammirare in viale Martiri della Libertà a Santa Sofia. Un omaggio che MauPal ha voluto lasciare per suggellare quel legame che unisce entrambi gli artisti al paese che a Nicola ha dato i natali e che ha accolto Mauro come suo fratello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street art alla Sala Milleluci di Santa Sofia

ForlìToday è in caricamento