menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Strisce blu", rabbia Confcommercio: ''Così non ci siamo''

Sulla vicenda delle "strisce blu" nel centro di Forlì interviene anche Confcommercio. "E' l'esatto opposto di quel che si dovrebbe fare", esordisce l'associazione di categoria

Sulla vicenda delle “strisce blu” nel centro di Forlì interviene anche Confcommercio. “E’ l’esatto opposto di quel che si dovrebbe fare – esordisce l’associazione di categoria -. Sin dal suo insediamento, avevamo chiesto al sindaco Balzani politiche immediate di forte contrasto al degrado del Centro cittadino. Politiche che potessero restituire fiducia agli imprenditori e, al tempo stesso, il  segnale forte e chiaro di una volontà seria e indirizzata ad invertire una tendenza da troppo tempo negativa”.

“Dopo un lungo periodo contrassegnato dal nulla, in questi giorni e arrivato il peggio – tuona ancora Confcommercio -. Un piano del Centro Storico raccontato dal Sindaco, in cui si evidenzia l’installazione di “Sirio” ed ora l’estensione indiscriminata degli stalli di sosta a pagamento. Ma come può competere il Centro Storico forlivese con i Centri Storici delle Città  vicine e con i Centri commerciali artificiali, ormai disseminati ovunque, se non  si adottano politiche volte  ad aumentare suoi livelli competitivi?”

“Come può competere il Centro forlivese se si  indeboliscono, di provvedimento in provvedimento, i suoi livelli attrattivi, tanto  da ridurli a zero come nel caso di questi ultimi? – si interroga ancora l’associazione di categoria -. La risposta è semplice: è evidente che il Centro Storico di Forlì con tali provvedimenti non può competere”.

Confcommercio ha ricordato di aver “chiesto, quale iniziale segnale apprezzabile, la sostituzione della sosta a pagamento col disco orario nelle giornate di venerdì e sabato e una forte riduzione del costo orario nelle altre giornate settimanali”. Ma il risultato non è stato quello che si sperava: “Con queste politiche ci si può aspettare solo il peggio”, è l’amara conclusione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento