rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Castrocaro Terme e Terra del Sole

Gli studenti ripuliscono strade, parchi e giardini pubblici con il progetto di Legambiente

Sono stati coinvolti i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Valle del Montone, scuola secondaria e scuola primaria dei plessi Serri Pini e Dante Alighieri, per essere protagonisti dell'iniziativa ambientale

Anche il Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, assessorato all’Ambiente, ha aderito per il 2022 al progetto nazionale di Legambiente “Puliamo il Mondo”. Sono stati coinvolti i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Valle del Montone (scuola secondaria e scuola primaria dei plessi Serri Pini e Dante Alighieri) per essere protagonisti di quest’importante iniziativa ambientale che ha avuto la finalità di sensibilizzare l’opinione pubblica a rispettare l’ambiente in cui viviamo.

Così afferma il dirigente scolastico Antonio Citro: “Quest’anno, come sempre, abbiamo aderito all’iniziativa e coinvolto alunni e docenti proprio per ribadire l’importanza della tutela del nostro pianeta, fondamentale per le generazioni future. Ogni giorno, in ogni luogo e ad ogni età possiamo fare la differenza per migliorare le condizioni dell’ambiente in cui viviamo. Nessuno può più delegare, ognuno deve fare la propria parte”. Gli itinerari scelti hanno riguardato strade, parchi e giardini pubblici del territorio ma anche il centro storico e le diverse strade di campagna in condivisione con gli amministratori comunali Pierotti e Paolini.

Castrocaro aderisce al progetto di Legambiente "Puliamo il mondo"

In modo particolare la primaria si è occupata del territorio circostante la scuola mentre le classi seconde della secondaria si sono spinte ben oltre i confini perimetrali andando a “pulire” praticamente tutta la cittadina termale, armate di guanti, palette, pinze raccoglitrici e in modo rigorosamente differenziato. La 2A si è occupata dei giardini dell’antica Pieve di Santa Reparata e della zona del Cimitero cittadino; la 2B del campetto della Pesa, del borgo di Terra del Sole e del Parco Cosimo De Medici; infine la 2C ha raccattato cartacce e bottigliette lungo il parco fluviale e nella zona dell’albero dedicato a Giovanni Falcone.

Gli alunni hanno risposto molto bene alla richiesta meravigliandosi soprattutto delle centinaia di “cicche” di sigarette che hanno raccolto strada facendo. Pensare globalmente, agire localmente dunque è un modo per avere uno sguardo diverso nei confronti della zona che ci circonda e per far prendere coscienza alle nuove generazioni che vivere in un mondo migliore anche nella Valle del Montone, grazie all’impegno di tutti, è possibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti ripuliscono strade, parchi e giardini pubblici con il progetto di Legambiente

ForlìToday è in caricamento