Cronaca

Il dramma di una giovane madre: si toglie la vita lanciandosi dall'ottavo piano di una palazzina

Tragedia nella prima serata di domenica. A perdere la vita una giovane madre

Ha scelto uno dei condomini più alti della città e si è lanciata nel vuoto. Tragedia nella prima serata di domenica. A perdere la vita una giovane madre. La donna, trentenne, ha deciso di farla finita con la vita intorno alle 20. A dare l'allarme è stato un conoscente, che era riuscito ad individuare la palazzina - in via II Giugno - dove la ragazza aveva scelto per uccidersi. Purtroppo non ha fatto in tempo a farla desistere. Ha raggiunto l'ottavo piano e si è buttata da una finestra del vano delle scale.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ed i Vigili del Fuoco anche con un'autoscala, ma la trentenne è deceduta sul colpo. Per chiarire la dinamica dei fatti sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Corso Garibaldi. Erano presenti il commissario Stefano Santandrea, che guida l'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Mario Paternoster, dirigente della Squadra Mobile, e il pubblico ministero di turno, Federica Messina.

Foto di un lettore

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di una giovane madre: si toglie la vita lanciandosi dall'ottavo piano di una palazzina

ForlìToday è in caricamento