Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Predappio

Il drammatico gesto: giovane si toglie la vita con i gas di scarico dell'auto

A dare l'allarme alcune persone che stavano facendo una camminata serale

Ha scelto un luogo ben preciso, dove nessuno potesse notarla, per chiudere per sempre gli occhi. Una trentenne del Forlivese si è tolta la vita mercoledì con i gas di scarico della sua auto. Il fatto è avvenuto intorno alle 20.30, a Tontola, nel comune di Predappio. A dare l'allarme alcune persone che stavano facendo una camminata serale. Subito sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ed i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Meldola e della stazione di Predappio, ma purtroppo non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Il veicolo, fermo a motore acceso in un luogo appartato, ha attirato l'attenzione di alcune persone che stavano passeggiando in zona. Quando si sono avvicinate hanno notato l'abitacolo saturo di fumo ed una persona riversa. Subito hanno aperto tutti gli sportelli e spento il motore, allertando contemporaneamente i sanitari. Ma non c'è stato nulla da fare per strapparla alla morte.

Dai primi accertamenti svolti dagli uomini dell'Arma si tratterebbe di un gesto premeditato, anche se sono in corso le indagini del caso. La vittima aveva scelto un'area poco frequentata di Tontola per emettere l'ultimo respiro. Quindi con un condotto di plastica ha collegato l'abitacolo al tubo di scappamento, facendolo passare per il finestrino. La salma si trova all'obitorio dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" a disposizione della magistratura, come disposto dal pubblico ministero Filippo Santangelo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il drammatico gesto: giovane si toglie la vita con i gas di scarico dell'auto

ForlìToday è in caricamento