rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Scommette sull'idea della sua aiuto-cuoco e su piazza Saffi: il "superfood" contro il degrado

E’ il quarto locale che apre in città e questa volta ha scelto il vero cuore di Forlì, proprio accanto a San Mercuriale. Un luogo storico per un concetto nuovo e sperimentale

E’ il quarto locale che apre in città e questa volta ha scelto il vero cuore di Forlì, proprio accanto a San Mercuriale. Un luogo storico per un concetto nuovo e sperimentale. Un luogo purtroppo al centro anche di episodi di cronaca non certo edificanti. Gianluca Mondardini, forlivese di 54 anni, già titolare delle due gelaterie "Puro & Bio" e di "BioBurg", si lancia in una nuova avventura affidandosi però al progetto della 23enne Sofia Rani, che sta studiando al corso di Scienze erboristiche, e da due anni lavora all’hamburgheria come aiuto cuoco. 

Il nuovo locale, che sorgerà in piazza Saffi 30, dove c’era il negozio Tim e ancor prima uno storico bar del centro, si sviluppa tutto attorno al concetto di superfood, ovvero “alimenti che hanno una concentrazione di sostanze nutritive superiore agli altri cibi, che danno la possibilità di curarsi mangiando e di unire il gusto al beneficio”, spiega Rani a ForliToday. ‘Puro &  Bio-superfood’ avrà tante cose diverse: “Un locale multifunzionale, con banco gelato, banco frutta servita con yogurt, semi, frutta secca, un banco bar con dolci freschi e un altro segmento di piccola ristorazione, con crostini, tapas, insalate, cereali”, racconta Rani. Tutte le preparazioni ruoteranno attorno al superfood.  

“Il progetto è tutto di Sofia – confessa Mondardini, titolare del locale -, io mi sono distaccato ed ho lasciato fare a lei. Mi piace quando intervengono persone nuove e, anche se i rischi quando si fa della sperimentazione sono più alti, mi entusiasma molto questa novità”. Circa 15 anni fa Mondardini ha aperto il primo Puro & Bio in viale Vittorio Veneto, poi da 5 anni è arrivato anche in viale Gramsci; tre anni fa ha preso corpo Bio Burg. 

Nuovo locale in piazza Saffi

Il titolare ha scelto con il cuore il luogo dove questa idea sta prendendo forma: “Io sono un nostalgico, la mia generazione la piazza l’ha battuta e amata. Qui c’era uno storico bar fino a 30 anni fa, ultimamente la Tim”. “Ho avuto l’idea di base incontrando durante il mio percorso di studi il concetto di superfood – aggiunge Rani -, l’ho proposta a Gianluca che l’ha apprezzata. Il luogo è di sicuro uno dei più belli di Forlì, con la vetrata aperta sulla piazza e su San Mercuriale. Inoltre ultimamente è sempre in crescita l’attenzione del pubblico per un’alimentazione sana. Questo aspetto unito al gusto è una proposta vincente”.  Inizialmente al nuovo Puro &Bio lavoreranno in 4, tra cui la Rani, per offrire proposte dalla colazione all’aperitivo. L’apertura è prevista per l’inizio di settembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scommette sull'idea della sua aiuto-cuoco e su piazza Saffi: il "superfood" contro il degrado

ForlìToday è in caricamento