rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Civitella di Romagna

Superluna, che spettacolo: gli scatti di Cusercoli hanno fatto il giro del mondo

Il nostro satellite, infatti, ha raggiunto lunedì la minima distanza dalla Terra (perigeo), alle 22.56, poche ore dopo, apparendo dunque un po' più luminoso e un pò più grande del solito

E' stato un autentico spettacolo. L'arrivo del nuovo anno è stato salutato anche dalla Superluna. Il nostro satellite, infatti, ha raggiunto lunedì la minima distanza dalla Terra (perigeo), alle 22.56, poche ore dopo, apparendo dunque un po' più luminoso e un pò più grande del solito. Il 2018 ci riserva solo le due Superlune piene di gennaio, più due Superlune nuove, dunque inosservabili, sebbene la differenza sia assai modesta e impercettibile. La Superluna è apparsa poco più del 7% più grande e un po' più luminosa della media. Sono stati tantissimi coloro che hanno trascorso la serata ad ammirare la luminosità della luna e a fotografarla.

Tra questi vi era il fotografo Albano Venturini, le cui immagini scattate nella vallata del Bidente hanno fatto il giro del mondo. "Aver venduto tre foto tra le 33 più spettacolari del mondo secondo il Sole24ore e, quel che più conta, realizzate a Cusercoli, mi inorgoglisce", ha scritto sulla propria pagina Facebook. Lunedì sera la luna si è trovata alla distanza di 356.565 chilometri, contro una distanza media di poco più di 384.000 chilometri. La Luna descrive attorno alla Terra un'orbita sensibilmente ellittica, perciò la sua distanza col pianete non è costante, ma oscilla tra un valore minimo (perigeo) e un valore massimo (apogeo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superluna, che spettacolo: gli scatti di Cusercoli hanno fatto il giro del mondo

ForlìToday è in caricamento