menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Taglio degli alberi, Verdi ancora all'attacco: "Non siamo in malafede"

Sull'ok della Soprintendenza al taglio degli alberi in viale Bolognesi, pronta arriva la replica di uno dei principali oppositori al progetto, il partito dei Verdi

Sull'ok della Soprintendenza al taglio degli alberi in viale Bolognesi, pronta arriva la replica di uno dei principali oppositori al progetto, il partito dei Verdi: “Il sindaco di Forlì sbaglia clamorosamente : facendosi forte del parere della Soprintendenza secondo la quale gli alberi di viale Bolognesi, segati a zero a luglio, non sarebbero tutelati dal Codice dei beni Culturali, assolve il nefasto operato della sua amministrazione scagliandosi contro gli oppositori”.

“Sostiene che il danno culturale non è quello provocato dalle seghe ma "e' quello prodotto da coloro che - in perfetta malafede - hanno montato un caso basandosi su un presupposto che non c'era." Il presupposto c'era, vada a fare un giretto con la sua bici in viale Bolognesi e sappia che per 20 anni non ci sarà nè ombra nè bellezza – attaccano i Verdi -. Diciamo al Sindaco che il vero danno culturale l’ha creato l'amministrazione nei confronti dei cittadini che si sentiranno autorizzati a richiedere il taglio di tutti gli alberi, strada per strada, per questo e quel motivo. I Verdi continueranno a battersi contro le violenza selvaggia delle motoseghe come abbiamo fatto con quelle di tutti i suoi predecessori, dal 1979 ad oggi, perché le ragioni che ci muovono sono immutate, anzi aggravate dalla arroganza con cui si è inteso procedere ora”, conclude la nota dei Verdi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento