Tangenziale, i lavori procedono spediti: riapre la via Cervese. Finita l'odissea

E' finita l'odissea per chi percorre quotidianamente la via Cervese: i lavori per la realizzazione del Quarto lotto della Tangenziale Est, che avevano richiesto la chiusura del tratto tra via Bagnolina e via Brunotto, sono in dirittura di arrivo

E' finita l'odissea per chi percorre quotidianamente la via Cervese: i lavori per la realizzazione del Quarto lotto della Tangenziale Est, che avevano richiesto la chiusura del tratto tra via Bagnolina e via Brunotto, sono in dirittura di arrivo. La riapertura, prevista per il 28 febbraio, potrebbe essere anticipata. Il dirigente del servizio Infrastrutture viarie della Provincia di Forlì-Cesena, Edgardo Valpiani, spiega a Forlitoday che “la Cmc, incaricata di svolgere i lavori, ha operato con notevole celerità, per cui potrebbe essere possibile anticipare di qualche giorno l'apertura”.

Giovedì è stata una giornata piovosa, per cui non si è potuta realizzare la segnaletica orizzontale. Confidando nel bel tempo la Cervese potrebbe essere riaperta già nella serata di venerdì.

IL QUARTO LOTTO DELLA TANGENZIALE - Il tracciato del 4° lotto ha inizio in corrispondenza della spalla del viadotto "Via Mattei" e termina in corrispondenza della rotatoria dello svincolo su Via Ravegnana, per uno sviluppo complessivo di circa 4.440 metri. Il primo tratto del tracciato viaggia su di un viadotto lungo 351 m, che consente di scavalcare Via Golfarelli e Via Balzella. Superato il viadotto "Via Mattei", il tracciato, sotto il profilo altimetrico, scende fino a raggiungere il piano campagna per passare al di sotto di 2 elettrodotti dell'alta tensione. Proseguendo, esso torna a salire per consentire lo scavalcamento di Via Masetti, la quale viene incamerata all'interno di uno scatolare. In seguito si giunge allo svincolo di Via Fermi, quindi il tracciato si mantiene in rilevato ed al di sopra della quota di esondazione del vicino Fiume Ronco. Si incontra il sovrappasso ciclo-pedonale di Via Zotti, che assicura l'accesso all’area litorale del Fiume Ronco.

Il tracciato del 4° lotto procede in scavo per contenere le quote del sovrappasso di via Bagnolina e del cavalcavia di via Cervese. Superata la Via Cervese, il tracciato si porta in rilevato e raggiunge, una rotatoria di raggio pari a 60 m, in corrispondenza della quale ha inizio il "Nodo Viario di fine lotto". Quest'ultimo è un asse lungo 650 m circa che, attraverso tre rotatorie, collega la Tangenziale stessa e la viabilità comunale con alcuni elementi chiave del sistema dei trasporti Forlivese: Via Ravegnana, l’autostrada A14, il centro Autotrasporto.““

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, frenano i contagi nel Forlivese. Ma si segnala un morto in più in città

Torna su
ForlìToday è in caricamento