rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Meldola

Tante persone in visita al presepio meccanico itinerante di Castelnuovo di Meldola

Migliaia di persone entusiaste hanno visitato il nuovo grande presepio meccanico itinerante allestito in tre luoghi diversi a Castelnuovo di Meldola da Davide Santandrea e Davide Zattini.

Migliaia di persone entusiaste hanno visitato il nuovo grande presepio meccanico itinerante allestito in tre luoghi diversi a Castelnuovo di Meldola (FC) da Davide Santandrea e Davide Zattini. Tantissimi i commenti lusinghieri e gli apprezzamenti lasciati per iscritto nei tre album ricordo dove i visitatori potevano lasciare la loro firma per ricordo. Diverse le persone che lo hanno visitato, alcune provenienti anche da fuori regione. Il presepio di Castelnuovo ha raggiunto senza dubbio il suo posto “ nell'olimpo” dei presepi dove già da anni risiedono i più noti e spettacolari presepi della regione. Il presepio di Castelnuovo continua a richiamare molti visitatori grazie al fascino e alla suggestione che sa rilaciare alle persone: dalle sue grandi figure ad altezza quasi naturale che per incanto e come per magia, si muovono e si animano in una varietà di gesti e di lavori, opera straordinaria dello scultore Davide Santandrea, ritenuto un esperto mondiale di presepi meccanici, avendo allestito circa 80 presepi permanenti all'estero, tra cui la sua più grande opera a San Diego in California negli Usa. Le suggestive scenografie ricche di effetti luminosi e scenografici incantano grandi e piccini. Più gettonati gli effetti animati del Mare con il suo muoversi ondoso,tanto da sembrare davvero “vero”, il magico carosello degli angeli nel cielo, una proiezione nel cielo del presepio che lascia tutti a bocca aperta per lo stupore e che ha visto l'arrivo di numerose email da parte di altri presepisti per chiedere come realizzare e costruire quell'effetto davvero spettacolare.

E poi la dolcezza e la suggestione del quadro della nascita di Gesù, dove la Vergine si china a baciare il Bambino delicatamente sulla fronte, e quello dell'Adorazione dei Magi dove la Vergine Maria culla tra le braccia Gesù e lo presenta all'adorazione commossa dei Magi e dei Pastori, due momenti distinti che sanno davvero emozionare. Tutto nel presepio di Castelnuovo è curato sin dai minimi dettagli, persino nella riproduzione degli antichi mestieri della palestina, dai mugnai ai boscaioli, dalle lavandaie alle donne che cucinano e mescolano nel paiolo, dal pescatore ai fabbri in una grotta. L'allestimento realizzato con molta fedeltà al vangelo dell'apostolo Luca, è , come hanno affermato alcuni sacerdoti, un libro aperto di catechesi a partire dai quadri delle Parobole del Vangelo che Santandrea ha inserito nel presepio: il Figlio Prodigo, Il buon Samaritano, la Parabola del Tesoro nel campo, La parabola della Perla Preziosa. Il presepio è stato realizzato grazie all'organizzazione dell'Associazione Amici di Castelnuovo presieduta da Mons. Dino Zattini, che ha seguito un po' tutto l'aspetto spirituale dell'allestimento,ovvero il messaggio religioso che si voleva dare ai visitatori, in collaborazione con l'Associazione Amici del Pesepio Animato, mentre l'allestimento è stato opera della collaborazione tra Davide Santandrea e Davide Zattini, che ha affiancato Santandrea durante tutte le fasi di allestimento. Grande soddisfazione per gli organizzatori che già pensano al nuovo e al futuro. Tra le proposte in cantiere c'è infatti quello di allestire a Castelnuovo per Pasqua, come un presepio, la grande PASSIONE E RESURREZIONE DI GESU', sempre realizzata da Santandrea ed ispirata al film “GESU' DI NAZARETH”, lo storico film del regista Franco Zeffirelli, un regista amico a cui Santandrea deve molto, avendo ispirato la passione al suo film di successo. Non è detto che lo stesso regista Zeffirelli possa giungere a Castelnuovo a seguire l'opera, avendo già visitato gli allestimenti della Passione che Santandrea aveva realizzato negli anni precedenti in altre località. Secondo il progetto la Passione e Resurrezione di Gesù seguirà lo stesso stile del presepio e le scene dell'allestimento pasquale allestite in ambienti diversi di Castelnuovo. Intanto il presepio animato itinerante di Castelnuovo continuerà a richiamare i visitatori sino al 3 febbraio, aperto ora nei prefestivi e festivi dalle ore 09 alle ore 18, mentre per visitarlo fuori orario e fuori giorno è necessario prenotarsi al 346 3990508.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tante persone in visita al presepio meccanico itinerante di Castelnuovo di Meldola

ForlìToday è in caricamento