Targhe straniere, scatta il giro di vite: debutta la nuova norma del Codice della Strada

Per approfondimenti è possibile consultare gli articoli 93 e 132 codice della strada, come novellati dalla legge 132/2018

E' entrata in vigore martedì la nuova norma del Codice della Strada relativa ai veicoli con targa straniera. In particolare coloro che sono residenti in Italia da più di un anno non possono circolare con un veicolo, di loro proprietà, con targa estera. Inoltre coloro che sono residenti in Italiada più di 60 giorni, non possono più circolare con un veicolo appartenente a terzi, o in comodato d'uso, con targa straniera.

Qualora si disponga di un veicolo con targa straniera, prima della scadenza dei termini di cui sopra occorrerà, pertanto, re-immatricolarlo e quindi dotarlo di targa italiana, oppure riportarlo nel Paese di immatricolazione. Per approfondimenti è possibile consultare gli articoli 93 e 132 codice della strada, come novellati dalla legge 132/2018.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento