menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tatuaggi, ma anche cocaina: nuovo colpo allo spaccio in centro storico, due arresti

Entrambi sono stati arrestati con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in flagranza

Il punto di incontro per l'acquisto della cocaina era nei pressi di un negozio di tatuaggi nel cuore del centro storico di Forlì. Nella rete della Squadra Mobile sono finiti due giovani: si tratta di un 34enne con precedenti alle spalle, titolare dell'attività, e di un amico, 27enne incensurato. Entrambi sono stati arrestati con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in flagranza. L'operazione è stata svolta giovedì scorso. In particolare i detective hanno notato nei pressi del negozio diversi ragazzi noti come assuntori di droghe.

Alla vista dei poliziotti due individui presenti all'interno dell'attività hanno cercato di nascondere e di disfarsi di alcuni involucri blu, ritardando l'apertura della porta d'ingresso. Le perquisizioni hanno permesso di trovare circa 40 grammi di cocaina (20 grammi a testa nascosti nei pantaloni), mentre altri 30 si trovavano all’interno di un cassetto del mobile della reception. Durante l'operazione sono stati sequestrati anche 1400 euro ritenuti provento dell'attività di spaccio ed un pugnale. Dell'attività investigativa è stato informato il pubblico ministero di turno Fabio Magnolo. Il 34enne si trova agli arresti domiciliari, mentre il 27enne è tornato in libertà.

Al titolare dell'attività è stato contestato anche l'articolo 79 del testo unico sulle sostanze stupefacenti, chiunque adibisce o consente che sia adibito un locale pubblico all'uso di sostanze stupefacenti o psicotrope è punito con una multa da 3mila a 26mila euro o con la reclusione da uno a quattro anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento