Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Dal Comune una boccata d'ossigeno per la categoria dei taxisti: buoni viaggio e tariffe

"La rarefazione della domanda del servizio taxi e del noleggio auto con conducente è sotto gli occhi di tutti", spiega l'assessore al Welfare, Rosaria Tassinari

In quella che in tutta Italia è la giornata di iniziative a sostegno delle richieste di aiuto economico alla categoria dei taxisti, da Forlì arriva una risposta concreta, articolata su tre binari, volta ad alleviare le perdite economiche causate dal Covid in questi lunghi mesi di chiusure. "La rarefazione della domanda del servizio taxi e del noleggio auto con conducente è sotto gli occhi di tutti - spiega l'assessore al Welfare, Rosaria Tassinari -. Per invertire la rotta e garantire la sostenibilità del servizio di trasporto pubblico non di linea svolto da queste autovetture, servono interventi di sostegno economico immediati, certi e calibrati alle perdite contrattate".

"Come Amministrazione - spiega Tassinari - ci siamo mossi con rapidità per individuare dei canali di sostegno che fossero parametrati alle esigenze di questi lavoratori andando ad intercettare, con tre diversi avvisi, nuove e più ampie categorie di forlivesi potenzialmente beneficiarie di questa sofferente forma di mobilità urbana. Nel farlo, abbiamo definito misure compensative ancora più rapide e snelle, che potessero incentivare la domanda di questi mezzi attraverso l’erogazione di ‘buoni viaggio’ e l’abbattimento delle tariffe. L’obiettivo è quello di garantire, nella nostra città, forme immediatamente fruibili di ristoro a misura di taxisti e noleggio con conducente".

In sintesi

L'Avviso A riguarda l'erogazione, alle persone con le caratteristiche sociali indicate, di "buoni viaggio" utilizzabili per pagare fino al 50% (e fino al massimo di € 20,00) del prezzo della singola corsa effettuata con taxi o con auto con noleggio con conducente (Ncc) convenzionati con il Comune di Forlì. La domanda per l'emissione dei "buoni viaggio" si presenta presso Forlì Mobilità Integrata - Via Lombardini 2 (Forlì) - nello sportello di Fmi oppure inviando la domanda "online".

L'Avviso B è rivolto ai titolari di licenza di taxi o di noleggio di auto con conducente (Ncc) rilasciata dal Comune di Forlì, interessati a convenzionarsi con l'Amministrazione Comunale per effettuare le corse accettando i "buoni viaggio" di cui all'Avviso A. La presentazione della domanda di convenzionamento deve essere inviata all'indirizzo pec del Comune di Forlì.

L'Avviso C rappresenta un aggiornamento dell'Avviso, già pubblicato a dicembre 2020 e dedicato alle persone con le caratteristiche sociali indicate, per il riconoscimento di "agevolazioni" della tariffa nell'utilizzo di taxi. La domanda per il riconoscimento di questa tariffa agevolata si presenta sotto forma di autocertificazione rilasciata direttamente al taxista al momento della fruizione del servizio. Per info e termini degli avvisi è possibile consultare il sito https://www.comune.forli.fc.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=77333

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Comune una boccata d'ossigeno per la categoria dei taxisti: buoni viaggio e tariffe

ForlìToday è in caricamento