rotate-mobile
Cronaca

Tanta voglia di tornare a teatro: in coda addirittura dalla notte per rinnovare l'abbonamento al "Diego Fabbri"

Lo dimostrano le decine e decine di persone che si sono presentate davanti alla biglietteria del Diego Fabbri di Forlì, in via Dall'Aste, per il rinnovo dell'abbonamento

C'è grande voglia a Forlì di tornare a teatro. Lo dimostrano le decine e decine di persone che si sono presentate davanti alla biglietteria del Diego Fabbri di Forlì, in via Dall'Aste 16, per il rinnovo dell'abbonamento per la stagione 2021/2022 del più grande teatro forlivese. "Qualcuno ha praticamente passato la notte qui davanti" sussurra una delle signore in coda, "io sono qui dalle 8 circa e c'era già la fila". L’attuale possibilità di utilizzo del 100% dei posti disponibili garantisce a tutti gli abbonati 2019/2020 e a titolari di "carnet aperture" 2020/2021 l’accesso a Teatro. Un teatro, il Diego Fabbri, per il quale le chiusure degli ultimi anni sono state occasione di lavori di manutenzione e di migliorie acustiche.

La campagna abbonamenti

Nello specifico i possessori degli Abbonamenti sottoscritti nella stagione 2019/2020 e i titolari di Carnet acquistati per il progetto "Aperture" del 2020-2021 avranno un diritto di prelazione rispetto al resto del pubblico per la scelta di un nuovo posto per i Percorsi della prossima Stagione in una campagna a essi dedicata che inizia oggi, sabato 16 ottobre e si protrarrà fino a venerdì 29 ottobre. In questa campagna, gli abbonati alla Prosa 2019-2020 avranno una prelazione per la scelta e l’acquisto dei loro nuovi posti per i percorsi "Rosso" e "Arancione"; gli abbonati al Moderno 2019/2020 e alle "Aperture Moderne 2020/2021" avranno una prelazione per la scelta e l’acquisto dei loro nuovi posti per il percorso "Giallo"; gli abbonati al Comico 2019/2020 e alle "Aperture Comiche 2020/2021" avranno una prelazione per la scelta e l’acquisto dei loro nuovi posti per il percorso "Blu".

L’attuale possibilità di utilizzo del 100% dei posti disponibili garantisce a tutti gli Abbonati 2019/2020 e a titolari di carnet Aperture 2020/2021 l’accesso a teatro. Un teatro, il Diego Fabbri, per il quale le chiusure degli ultimi anni sono state occasione di lavori di manutenzione e di migliorie acustiche: ogni posto della Sala offre un’esperienza ottimale di fruizione dello spettacolo. L’instabilità con cui il teatro e tutto lo spettacolo dal vivo hanno dovuto convivere negli ultimi due anni ha imposto un ripensamento dell’intero progetto della stagione Ttatrale 2021/2022. Ne è esempio la programmazione del Percorso Rosso, pensato per gli abbonati alla Prosa delle passate stagioni, sviluppata su tre turni anziché quattro. Non essendo pertanto possibile rinnovare l’occupazione del medesimo posto da parte degli abbonati alla Prosa, la direzione del Teatro Diego Fabbri non ha voluto fare distinzioni con gli abbonati di altre rassegne, ma sempre nel segno dell’inclusività: tutti avranno la possibilità di poter scegliere un nuovo posto.

Il processo di “ricambio” dell’assegnazione dei posti dopo un certo numero di anni, è pratica abituale, oltre che democratica, per ogni Teatro. Offre a tutti la possibilità di avere accesso agli spettacoli occupando i posti che preferiscono. Una determinata poltrona del Teatro non è proprietà esclusiva di nessuno; è un “bene” comune a cui l’intera collettività deve quantomeno potere avere accesso, “a rotazione” pluriennale. Per le persone non titolari di abbonamenti o carnet delle passate stagioni, la campagna di acquisto dei Percorsi partirà sabato 30 ottobre e proseguirà fino a venerdì 5 novembre nei seguenti orari: sabato 30 e domenica 31 ottobre dalle ore 10 alle ore 18; da martedì 2 a venerdì 5 novembre dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tanta voglia di tornare a teatro: in coda addirittura dalla notte per rinnovare l'abbonamento al "Diego Fabbri"

ForlìToday è in caricamento