rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Cellulari alla guida, il giro di vite della Polizia Locale soddisfa l'Asaps: "E' la sbornia del terzo millennio"

"Condividiamo pienamente la battaglia attivata dal comandante Daniele Giulianini e dal vicecomandante Andrea Gualtieri", dice Biserni

L'Asaps, l'Associazione Amici Sostenitori Polizia Stradale, attraverso il presidente Giordano Biserni, esprime "notevole soddisfazione" per i servizi disposti dalla Polizia Locale dell'Unione della Romagna Forlivese contro il fenomeno della guida col telefono cellulare. "Da diversi anni l’abbiamo definita “sbornia del terzo millennio” e sempre più di frequente ne denunciamo i tragici effetti sull’incidentalità stradale e sulla sicurezza urbana - esordisce Biserni -. La malsana abitudine di utilizzare il telefono cellulare alla guida, specialmente in operazioni di messaggistica e navigazione web, è diventato oramai un fenomeno diffuso e pericoloso e più volte abbiamo incoraggiato misure efficaci di contrasto e maggiori controlli su strada".

"È questo il motivo per cui siamo notevolmente soddisfatti delle recenti attività poste in essere dalla Polizia Locale dell’Unione della Romagna Forlivese che ha implementato un nuovo servizio di pattuglie in borghese destinate a contrastare l’uso irregolare del telefono cellulare in auto - continua il presidente di Asaps -. Condividiamo pienamente la battaglia attivata dal comandante Daniele Giulianini e dal vicecomandante Andrea Gualtieri e auspichiamo che l’aumento di controlli di polizia stradale non solo possano ridurre l’insicurezza dilagante delle nostre strade, ma siano anche forieri di una maggiore sensibilità della cittadinanza verso un fenomeno tanto esteso quanto allarmante".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellulari alla guida, il giro di vite della Polizia Locale soddisfa l'Asaps: "E' la sbornia del terzo millennio"

ForlìToday è in caricamento