Tennis, cambiano le date dei Challenger di Forlì e Parma

Il torneo ATP Challenger 80 intitolato alla memoria di Piero Contavalli che sarà ospitato dal Tennis Villa Carpena di Forlì, sarà disputato dal 19 al 27 settembre

La particolare stagione 2020 del tennis internazionale registra nuovi cambiamenti. Sono state ufficializzate le modifiche del calendario ATP, tra le quali spicca lo spostamento degli Internazionali BNL d’Italia che andranno in scena al Foro Italico di Roma da lunedì 14 a lunedì 21 settembre, anche MEF Tennis Events si adegua alle novità e annuncia cambiamenti.

Le nuove date dei tornei

Gli Internazionali di Tennis Città di Forlì, torneo ATP Challenger 80 intitolato alla memoria di Piero Contavalli che sarà ospitato dal Tennis Villa Carpena di Forlì, sarà disputato da sabato 19 a domenica 27 settembre. Gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, ATP Challenger 125 di Parma di scena al Tennis Club President (Basilicanova di Montechiarugolo), comincerà invece sabato 3 ottobre e terminerà domenica 11. Emilia Romagna protagonista del circuito internazionale come previsto, ma con nuove date.

A spiegare le novità Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Quando è stato cancellato il Masters 1000 di Madrid, la nostra speranza, essendo secondo me la cosa più logica, era che venisse posticipato di una settimana l’ATP 250 di Kitzbuhel. A quel punto si sarebbe ‘liberata’ la settimana di Parma da un ATP 250, facendo salire ancora di più il livello dei partecipanti al Tennis Club President. Non ne conosciamo i motivi, ma poi si è cominciato a parlare di anticipare gli Internazionali BNL d’Italia, distruggendo sostanzialmente il torneo di Parma, che avrebbe trovato in quella settimana 64 giocatori top 200 a giocarsi le qualificazioni del Foro Italico oltre al 250 di Kitzbuhel”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto c’è stato bisogno di cercare una soluzione che mettesse tutti d’accordo: “Grazie ai nostri rapporti consolidati con l'ATP, abbiamo subito cominciato a discutere per trovare una soluzione sia al Challenger 125 di Parma sia al Challenger 80 di Forlì, che si sarebbe trovato in programma nella stessa settimana di Roma. Con grande soddisfazione, possiamo ora annunciare che Forlì si giocherà la settimana successiva al Foro Italico, e che Parma è stato spostato alla settimana del 5 ottobre, la seconda del Roland Garros ed in concomitanza con un solo altro torneo al mondo, il Challenger 80 di Barcellona. Siamo contenti, non era facile uscire indenni da una situazione così complessa”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento