rotate-mobile
Cronaca

Tenta di rubare una bici, poi ci riprova con uno scooter: denunciato e portato in ospedale

Il fuggitivo è apparso immediatamente in stato confusionale, probabilmente per l’assunzione di alcolici e altre sostanze: infatti in tasca aveva una dose di hashish

Verso le 23 di sabato una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura stava percorrendo corso Garibaldi approssimandosi a piazza Duomo, quando ha notato alcuni ragazzi che a gran voce chiedevano aiuto indicando una persona in fuga verso via delle Torri. Il fuggitivo poco prima aveva preso a calci una bicicletta sfarfugliando parole senza senso in lingua italiana e straniera, poi aveva cercato di appropriarsene strappandola di mano al proprietario che era intervenuto.

Gli agenti si sono messi all’inseguimento dell'uomo, rintracciato poco più avanti in via Biondini mentre a sua volta stava inseguendo uno scooter che gli era transitato vicino, forse anche in questo caso per sottrarlo al conducente. Il fuggitivo, un 28enne pakistano in regola con il soggiorno e domiciliato in città, è apparso immediatamente in stato confusionale, probabilmente per l’assunzione di alcolici e altre sostanze: infatti in tasca aveva una dose di hashish.

Nei suoi confronti si è proceduto all’accompagnamento in Questura per le contestazioni dei fatti accertati: la segnalazione in Prefettura per il possesso di stupefacente, la verbalizzazione dell’illecito amministrativo dell’ubriachezza e la notifica conseguente dell’ordine di allontanamento, nonché la denuncia in stato di libertà per danneggiamento e tentato furto aggravato. Al termine delle attività, in ragione del fatto che continuava a manifestare evidenti segni di squilibrio, è stato necessario richiedere l’intervento di una ambulanza che lo ha trasportato al Pronto Soccorso per accertamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare una bici, poi ci riprova con uno scooter: denunciato e portato in ospedale

ForlìToday è in caricamento