Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Il camionista in fallo 'allunga' 50 euro ai poliziotti per ammorbidire il controllo: denunciato

Controllando il cronotachigrafo, la scatola nera che registra tempi di guida e riposo del conducente e velocità del mezzo, i poliziotti hanno appurato che l'autotrasportatore era stato al volante più del dovuto

Un camionista di 56 anni è stato denunciato con l'accusa di "istigazione alla corruzione" dalla Polizia di Stato di Forlì, per aver cercato di corrompere due agenti offrendo loro 50 euro. E’ accaduto giovedì pomeriggio lungo il tratto cesenate dell'A14 Bologna-Taranto, nell’area di servizio Rubicone direzione Bologna. Tutto ha avuto inizio quando una pattuglia della Polizia Stradale ha controllato un mezzo pesante impegnato in un trasporto internazionale di lingotti di piombo, provenienti dall’Albania e diretti in Austria.

Controllando il cronotachigrafo, la scatola nera che registra tempi di guida e riposo del conducente e velocità del mezzo, i poliziotti hanno appurato che l'autotrasportatore era stato al volante più del dovuto, comunicandogli quindi che avrebbero proceduto a verbalizzare violazioni per oltre 300 euro di sanzione, con il taglio di 3 punti.

A questo punto lo straniero, per sottrarsi alla multa, con fare amichevole e ammiccante, si è rivolto agli agenti allungando una banconota da 50 euro. Quest'ultimi si sono fermamente rifiutati e per l’uomo, oltre alle sanzioni al Codice della Strada, sono scattate anche il sequestro della banconota e la denuncia per istigazione alla corruzione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il camionista in fallo 'allunga' 50 euro ai poliziotti per ammorbidire il controllo: denunciato

ForlìToday è in caricamento