menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Aggrediti a calci e pugni in casa, il rapinatore era il vicino

Aggredisce a suon di calci e pugni i vicini di casa. Ma il tentativo di rapina fallisce e viene arrestato. In manette è finito un 34enne di nazionalità albanese, nullafacente

Aggredisce a suon di calci e pugni i vicini di casa per rapinarli. Ma il colpo fallisce e viene arrestato. In manette è finito un 34enne di nazionalità albanese, nullafacente. L'episodio si è consumato intorno alle 23 di lunedì sera. L'extracomunitario, col volto coperto con un passamontagna, è entrato nella casa dei due anziani, entrambi pensionati forlivese, residenti in via Ravegnana. Le vittime hanno cercato di respingere il bandito.

Ma sono stati aggrediti con calci e pugni. i vicini di casa sentendo le urla dell’anziana hanno chiesto l'intervento del 112. Una pattuglia dei Carabinieri della stazione Villafranca, trovandosi in zona, è giunta immediatamente sul posto bloccando il malfattore mentre fuggiva dall’appartamento.

i due anziani oltre al grande spavento ed alle ferite riportate dalla colluttazione, hanno poi scoperto  che il malfattore non era altro che il loro vicino di casa. Processato per direttissima, il 34enne è stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione da scontare in carcere. Ora si trova alla Rocca a disposizione della magistratura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento