Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Debiti per droga, tentato omicidio davanti ai passanti: giovane lotta per la vita

Le indagini dei Carabinieri di Coriano e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Riccione hanno portato all'arresto dei due presunti responsabili

Accoltellato all'addome, lotta per la vita dopo esser stato sottoposto ad un delicato intervento chiurgico all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. Vittima del tentato omicidio un forlivese di 25 anni, di origini magrebine, ma residente a Montescudo. Le indagini dei Carabinieri di Coriano e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Riccione hanno portato all'arresto dei due presunti responsabili per tentato omicidio: si tratta di padre e figlio, rispettivamente di 45 e 21 anni, di origine pugliese, e con precedenti per droga. E proprio debiti contratti dalla vittima e legati all'acquisto di stupefacente sarebbe all'origine della violenta aggressione.

L'episodio si è consumato sabato sera a Coriano, in corso Garibaldi, nei pressi della chiesa "Degli Orfani". Erano circa le 21 quando il 25enne è stato avvicinato da padre e figlio, che, a bordo di un'auto, hanno tentato di investirlo. Fallito nell'intento, lo hanno bloccato nella piazza di Coriano, ingaggiando una violenta colluttazione: nella circostanza hanno estratto un grosso coltello da cucina, sferrando il fendente. Gli aggressori sono fuggiti, mentre al 112 è giunta la richiesta d'intervento urgente.

Il ferito, dopo esser stato sottoposto alle prime cure dal personale del 118 sul posto, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Ora lotta per la vita ed i medici si sono riservati la prognosi. Coordinati dal sostituto procuratore Davide Ercolani, gli uomini dell'Arma hanno raccolto importanti elementi investigativi attraverso anche l’ascolto di alcune testimonianze. Padre e figlio sono stati trovati nella loro abitazione. Avevano ancora tracce ematiche riconducibili all’aggressione. I due si trovano in carcere con le accuse di tentato omicidio e porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Debiti per droga, tentato omicidio davanti ai passanti: giovane lotta per la vita

ForlìToday è in caricamento