menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazza di 19 anni trovata sul davanzale della finestra: l'intervento di un poliziotto sventa il suicidio

Era seduta sul davanzale, pronta a gettarsi dalla finestra per una seconda volta, dopo un precedente tentativo di suicidio con le stesse modalità avvenuto qualche mese fa

Era seduta sul davanzale, pronta a gettarsi dalla finestra per una seconda volta, dopo un precedente tentativo di suicidio con le stesse modalità avvenuto qualche mese fa, quando la giovane di 19 anni si gettò dal primo piano dell'abitazione, procurandosi ferite che resero necessario il ricovero in ospedale. Questa volta il passaggio di un ispettore di polizia libero dal servizio ha bloccato sul nascere l'insano gesto, parlando con la giovane e permettendo così l'arrivo dei soccorsi, con la polizia e il personale del 118, che alla fine ha preso in carico la ragazza facendola rientrare in casa dalla finestra.

L'episodio è avvenuto mercoledì pomeriggio in una via del centro della città. L'operatore di polizia è stato attirato dalle urla della ragazza e l'ha appunto ritrovata alla finestra. Dopo qualche minuto di attento colloquio, la giovane si è convinta a rientrare in stanza ed è stata avvicinata dagli agenti che poi, dopo averla ascoltata, l’hanno nuovamente affidata alle cure dei sanitari e a quelle dei familiari, intervenuti sul posto. L'origine del tentativo di suicidio è con molta probabilità un malessere adolescenziale della ragazza nei confronti della famiglia, ritenuta imporre regole troppo restrittive. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento