menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto in Appennino, il Comune di Rocca incontra i cittadini

L’incontro è stato indetto per fare il punto della situazione sull’informazione che bisogna dare ai cittadini dopo recenti e ripetute scosse di terremoto, anche se lievi, in varie zone del nostro Appennino

Il Comune di Rocca San Casciano sta organizzando un incontro per il 10 settembre, alle ore 20.30 nell’ex Colonia fluviale, su “Informazione sul rischio sismico in generale e sistema regionale, provinciale e locale di risposta”. Interverranno il direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile, Maurizio Mainetti, e alcuni tecnici della Provincia di Forlì-Cesena, del Servizio Geologico, Sismico e Suoli della Regione, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e del Servizio Tecnico di Bacino. 

All’incontro sono stati inviati il prefetto, il vice presidente della Provincia e assessore provinciale alla Protezione civile, i sindaci di Castrocaro e Terra del Sole, Dovadola, Portico e San Benedetto, Modigliana, Tredozio, Premilcuore, Civitella, Galeata e S. Sofia. Dopo la sua recente nomina a direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione civile, Maurizio Mainetti, originario di S. Sofia, viene per la prima volta in Romagna.

“L’incontro è stato indetto per fare il punto della situazione sull’informazione che bisogna dare ai cittadini dopo recenti e ripetute scosse di terremoto, anche se lievi, in varie zone del nostro Appennino - afferma il sindaco Rosaria Tassinari -. Diversi cittadini hanno chiesto di avere informazioni, anche se nessuno è in grado di prevedere i terremoti. Fra i compiti degli amministratori penso che vi sia anche quello informare i cittadini sul rischio sismico, la formazione geologica del territorio e i comportamenti in caso di terremoti.”  Il vice presidente della Provincia Guglielmo Russo, che ha seguito insieme al sindaco l’evolversi dello sciame sismico, sta collaborando all’organizzazione dell’incontro e nel corso dello stesso illustrerà il sistema di risposta della Provincia ad eventi calamitosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento