menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì si mobilita per i terremotati del Modenese: partiti 60 volontari

Forlì si mobilita per i terremotati dell'Emilia: 62 volontari sono partiti martedì sera per Modena dal Cup di via Cadore con mezzi tende e il necessario per portare il loro aiuto alle popolazioni colpite dal sisma

Forlì si mobilita per i terremotati dell'Emilia: 62 volontari sono partiti martedì sera per Modena dal Cup di via Cadore con mezzi tende e il necessario per portare il loro aiuto alle popolazioni colpite dal sisma. Alcuni di loro hanno fatto parte delle squadre che sono state nei giorni scorsi a Poggio Renatico e appena hanno fatto rientro si sono resi disponibili per questo nuovo servizio.

ASSOCIAZIONI - Anche Assiprov Centro di Servizi per il volontariato di Forlì-Cesena sta seguendo gli sviluppi di questa grave emergenza. Il Centro di Servizi per il volontariato cercherà di rispondere alle diverse richieste di informazioni ed offerte di aiuto che perverranno dalle nostre associazioni e dai cittadini. Assiprov  ha già concesso in uso ad un’associazione di volontariato del territorio i propri mezzi attrezzati per il trasporto di persone con disabilità (un Fiat Doblò ed un Opel Vivaro) per evacuare una struttura di disabili nei pressi di Bologna.

Le associazioni che si stanno impegnando in questa emergenza, che stanno raccogliendo materiale, generi alimentari eccetera, possono contattare gli uffici di Assiprov i quali provvederanno ad informare il Coordinamento Provinciale di Protezione Civile delle eventuali disponibilità pervenute, per meglio coordinare le attività di aiuto. Si possono contattare gli uffici ai seguenti numeri telefonici: Forlì 0543 36327; Cesena 0547 612612.

Ai volontari singoli non appartenenti ad associazioni di protezione civile e privi di opportuna formazione è sconsigliata la partenza autonoma verso i territori dell’emergenza ed è invece caldeggiato di far sempre riferimento alla Protezione Civile per comunicare la propria disponibilità. In questo momento si stanno attendendo chiarimenti dal Coordinamento provinciale di Protezione Civile per meglio informare le associazioni.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento