rotate-mobile
Cronaca

Nuova scossa di terremoto tra il forlivese e il faentino

Dopo la scossa di magnitudo 3.5 Richter avvertita alle prime luci dell'alba di lunedì, i sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato un nuovo terremoto di lieve entità

Terra ballerina negli ultimi giorni tra il Forlivese e Faentino. Dopo la scossa di magnitudo 3.5 Richter avvertita alle prime luci dell'alba di lunedì, i sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato un nuovo terremoto di lieve entità, di magnitudo 2.3. Il movimento tellurico è avvenuto nella tarda mattinata di martedì alle 12.58, ed è stato localizzato ad una profondità di 21 chilometri a circa sei chilometri da Faenza. Fortunatamente non ci sono stati danni a cose o persone.

Nei giorni scorsi la terra aveva tremato più volte tra Galeata e Santa Sofia. L'ultima scossa, di magnitudo 2.4, era stata registrata nella nottata tra giovedì e venerdì scorso alle 2.24. Le altre erano state avvertite martedì sera alle 23.28 di magnitudo 2.5 sulla scala Richter e mercoledì pomeriggio alle 13.34 di magnitudo 2.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova scossa di terremoto tra il forlivese e il faentino

ForlìToday è in caricamento