Lieve scossa di terremoto tra il Forlivese e il Faentino

I sismografi dell'Istituto Nazionale di Sismologia e Vulcanologia di Roma hanno registrato un movimento tellurico

Lieve scossa di terremoto tra il Forlivese e il Faentino. I sismografi dell'Istituto Nazionale di Sismologia e Vulcanologia di Roma hanno registrato un movimento tellurico di magnitudo 2.4 Richter mercoledì pomeriggio alle 17,03, con epicentro a 5 chilometri da Faenza e 9 da Castrocaro Terme e Terra del Sole. L'ipocentro è stato localizzato a 18 chilometri di profondità. Si tratta di una scossa di quelle che vengono definite strumentali, ovvero non percepite dalla popolazione. Non si registrano danni a cose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Travolto da un'auto mentre attraversa sulle strisce: anziano in condizioni critiche

  • Pauroso schianto, finisce nel fosso e cappotta: liberato dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco

  • "Sei entrato nel cuore di tutti": tanta commozione per l'ultimo saluto a Fabio Lombini

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento