menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal 20 maggio oltre mille scosse, "normale sismicità"

Sono stati circa mille le scosse di terremoto che si sono avvertite in Emilia a partire dal 20 maggio. E' quanto ha affermato il presidente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv)

Sono stati circa mille le scosse di terremoto che si sono avvertite in Emilia a partire dal 20 maggio. E' quanto ha affermato il presidente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). "Le scosse registrate finora rientrano in un quadro di normale sismicità", ha detto il presidente dell'Ingv, Stefano Gresta. L'esperto non esclude che “nella prossima settimana non possiamo escludere altre repliche di magnitudo 4 o 5”.

"Questa sequenza - spiega Gresta - ha tutte le caratteristiche per ripetersi. Nel terremoto del Friuli del '76 abbiamo avuto scosse che si sono ripetute a maggio e a settembre". Quando alla presenza di una seconda faglia, il presidente dell'Ingv non né esclude la presenza, “anche se i dati attuali ci dicono che il sisma ha avuto lo stesso meccanismo del terremoto del 20 maggio. Per capire se si tratta di quello, o o di un'eventuale seconda faglia, ci vorrà comunque un'analisi più approfondita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento