rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Terremoto: sopralluogo su una casa lesionata, ispezionate anche le scuole

Diversi i controlli di sicurezza effettuati nel territorio di Forlì dopo la scossa di terremoto che si è verificata alcuni minuti dopo la mezzanotte

Diversi i controlli di sicurezza effettuati nel territorio di Forlì dopo la scossa di terremoto che si è verificata alcuni minuti dopo la mezzanotte, con epicentro nel Ravennate. Il sisma di 4.3 gradi Richter ha svegliato di soprassalto migliaia di forlivesi. Con le prime luci della mattina sono quindi partite le ispezioni, dove richieste. Tuttavia, dopo i controlli non si constatano danni significativi agli edifici. Per quanto riguarda gli edifici pubblici, i tecnici dei Lavori pubblici del Comune di Forlì hanno effettuato sopralluoghi nelle diverse scuole della città nel corso della mattinata.

I tecnici del Servizio Edifici Pubblici hannoeffettuato sopralluoghi in 18 edifici scolastici (sedi di asili nido, materne, primarie e medie) e 7 edifici pubblici di particolare rilievo (Municipio, il complesso Musei San Domenico, Palazzo Romagnoli, Palazzo del Merenda, Villa Saffi, l'ex Istituto Agrario, PalaGalassi). Si è anche attivata una verifica indiretta su ulteriori 24 edifici scolastici meno sensibili che sono stati effettuati in collaborazione con personale scolastico. L'esito delle verifiche è stato completamente negativo dal momento che non è stato rilevato nulla di differente rispetto allo stato conservativo precedente, così come non sono stati rivenuti segni di danneggiamenti conseguenti la scossa. I Vigili del Fuoco hanno invece avuto solo una richiesta di verifica statica, per una seconda casa di Vecchiazzano in cui già c'erano crepe e potenziali lesioni che si sarebbero allargate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto: sopralluogo su una casa lesionata, ispezionate anche le scuole

ForlìToday è in caricamento