Trema la terra in Romagna, terremoto avvertito distintamente in tutto il forlivese

Una scossa di terremoto è stata avvertita poco dopo le 20.45 di giovedì sera in diverse zone del forlivese.

Una scossa di terremoto è stata avvertita poco dopo le 20.45 di giovedì sera in diverse zone del forlivese. Secondo quanto riportato dall’Ingv, l’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia, il movimento tellurico ha avuto epicentro ad una profondità di 6 chilometri, con magnitudo di 3.6 della scala Richter, a Tredozio. I comuni più vicini all’epicentro sono Tredozio, Portico, Rocca San Casciano, Castrocaro Terme, Modigliana.

Alle 21.03 nuova scossa, questa volta di magnitudo 2.7 a sei chilometri di profondità, mentre alle 21.36 è stata di magnitudo 2.1 Richter. Comprensibile la paura da chi ha percepito il movimento tellurico, specie nelle zone collinari. I due terremoti seguono quello di magnitudo 3.3 Richter, con epicentro nella stessa zona, avvenuto alle 16.19. Al momento non sono segnalati danni a cose o persone.

NEL POMERIGGIO - Scossa di magnitudo 3.3 Richter

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento