Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Torna "900fest": partita la campagna di crowdfunding per sostenere la quinta edizione

Si terrà dal 24 al 27 ottobre, con una anteprima il 6 settembre 2018, la quinta edizione di 900fest dal titolo: "Italia 1938 Europa 2018. Razzismo, xenofobia, crisi della cittadinanza".

1938-2018: la V edizione di 900fest che si svolgerà a Forlì dal 24 al 27 ottobre 2018 dal titolo "Italia 1938 Europa 2018. Razzismo, xenofobia, crisi della cittadinanza". L’organizzazione, curata da Fondazione Lewin, ha in questi giorni lanciato la campagna di crowdfunding sulla piattaforma www.produzionidalbasso.com scelta per poter sostenere anche questa edizione del festival che ospiterà alcuni tra i maggiori esperti e storici contemporanei. L’anteprima del festival sarà il 6 settembre, in occasione del concerto “Tra il Klezmer e l’anima ebraica” del duo Gurfinkel (Daniel e Alexander Gurfinkel), organizzato da Emilia Romagna Festival, Michele Sarfatti, della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano, che da tanti anni si occupa delle leggi antiebraiche fasciste, terrà una conferenza intitolata "Ottanta anni fa, le prime leggi antiebraiche".

La prima parte del festival volge lo sguardo all’approfondimento delle leggi razziali del ‘38 con una sessione sulla “grande colpa” italiana affidata a: Tullia Catalan, Anna Foa, Matteo Stefanori Michele Battini. E ancora sul rapporto tra fascismo e antisemitismo con: Marie-Anne Matard-Bonucci, Alberto Cavaglion, Patrizia Dogliani, Guri Schwarz e Paola Salvatori. La seconda parte del festival sarà invece dedicata all'attualità. Ernesto Galli della Loggia e Laura Balbo, moderati da Alessandro Cavalli, si confronteranno attorno alla domanda: "Siamo razzisti?".

L'ultima sessione, coordinata da Wlodek Goldkorn, ha come titolo “Cosmopolitismo vs tribù”, ospiti: Michel Wieviorka (Francia), Julie Cooper (Israele), Wolfgang Merkel (Germania), Lea Ypi (Gran Bretagna), Anne Phillips (Gran Bretagna), Bashir Bashir (Palestina-Israele), Melissa Williams (Canada).

Il programma del festival si arricchirà con la proiezione del cinegiornale Luce della visita di Mussolini a Trieste del settembre 1938 e del documento di propaganda antisemita di Joseph Goebbels: “Suss l’ebreo” (Veit Harlan, 1940).

Inoltre vi sarà la produzione originale di uno spettacolo di letture, canzoni e musica ispirato ai temi del festival, e la mostra “L’offesa della razza. Razzismo e antisemitismo dell’Italia fascista”, realizzata dalla Soprintendenza per i beni librari e documentari dell'IBC Regione Emilia-Romagna.


Maggiori dettagli: https://900fest.com/2018/06/29/2430/ 

Crowfounding: https://www.produzionidalbasso.com/project/sostieni-la-quinta-edizione-di-900fest/ o con bonifico: BANCA PROSSIMA FILIALE 00500 Piazza Paolo Ferrari 10 - MILANO IBAN IT 89 H 033 5901 6001 0000 0130 503 BIC BCITITMX intestato a Fondazione Alfred Lewin.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna "900fest": partita la campagna di crowdfunding per sostenere la quinta edizione
ForlìToday è in caricamento