Torna il ciclo di incontri dedicato a genitori di bambini con disabilità visive

Il percorso di sostegno alla genitorialità è un progetto rivolto a tutte le famiglie del territorio, promosso e organizzato da Uici della sezione territoriale di Forlì e Cesena

Torna a Forlì l’appuntamento col ciclo di incontri per genitori di figli con disabilità visiva. Il percorso di sostegno alla genitorialità è un progetto rivolto a tutte le famiglie del territorio, promosso e organizzato da Uici (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) della sezione territoriale di Forlì e Cesena. Gli appuntamenti - previsti dal 13 settembre al 6 dicembre - si terranno nella sede di Uici, in Piazzale della Vittoria 12. "Obiettivo di questo progetto è offrire ai genitori uno spazio di dialogo e confronto in gruppo per favorire l’autonomia e la crescita armonica dei propri figli, e aumentare il benessere personale e familiare", viene spiegato.

A condurre gli incontri sarà Sara Valerio, psicologa-psicoterapeuta specializzata nell’area disabilità, sostegno alla genitorialità, esperta nella conduzione di interventi psicologici di gruppo. La dottoressa è aderente al coordinamento Emilia Romagna ed iscritta all’elenco nazionale degli psicologi formati nel progetto nazionale “Stessa strada per crescere insieme” (protocollo Uici e Cnop Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi) per il sostegno dei genitori di figli con disabilità visiva e pluridisabilità. Gli incontri sono in programma venerdì 13 settembre, dalle 17.30 alle 19.30; venerdì 27 settembre, dalle 17.30 alle 19.30; sabato 12 ottobre e sabato 26 ottobre, dalle 10 alle 12; venerdì 8 novembre e venerdì 22 novembre dalle 17.30 alle 19.30; venerdì 6 dicembre dalle 17.30 alle 19.30. Saranno inoltre organizzati due colloqui genitoriali di avvio e conclusione del percorso con date e orari concordati insieme ai genitori.

Valerio concentrerà l’attenzione su diverse tematiche. Affronterà infatti il tema “Genitori e persona” con un focus sulle emozioni, i vissuti e le relazioni che si sviluppano nell’accompagnare la crescita dei propri figli. Rispetto invece al tema “Essere figlio con disabilità e persona” affronterà emozioni, vissuti, le relazioni che si sviluppano crescendo in famiglia e nel rapporto con il mondo. Infine, rispetto all’argomento “Genitori e figli di fronte agli altri” si parlerà di parenti, conoscenti, operatori dei servizi ed istituzioni. I partecipanti saranno stimolati a esprimere i propri vissuti, preoccupazioni, dubbi e desideri da condividere con altri genitori ed elaborare le proprie emozioni e riflessioni insieme al gruppo. Per partecipare è richiesto un contributo a famiglia di 50 euro con libera partecipazione di uno o entrambi i genitori. Per iscriversi è sufficiente telefonare alla sede Uici allo 0543402247 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12 e mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 19 (email uicfo@uiciechi.it).

Foto di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Non si vedeva da alcuni giorni, trovata senza vita in casa: addio alla storica bidella

Torna su
ForlìToday è in caricamento