Forlì adotta il modello nord Europa: fermate intelligenti e arrivi bus in tempo reale

I sistemi tecnologici in via di installazione rappresentano una significativa risposta alle necessità rappresentate dalle Associazioni Disabili al tavolo istituito dalla Prefettura di Forlì sul tema dell’accessibilità dei servizi

Forlì compie un importante passo verso un sistema di mobilità pubblica smart e accessibile. E' partita l’installazione di 27 dispositivi elettronici di fermata di nuova generazione che serviranno ventidue fermate cittadine oltre a cinque fermate di comuni della cintura suburbana. L’installazione si completerà entro fine giugno. I nuovi dispositivi si aggiungono ai dispositivi già presenti sulla rete Start, che nel Comune di Forlì sono rappresentati da 37 paline elettroniche cosiddette “intelligenti” le quali, grazie al collegamento col sistema Avm di telerilevamento satellitare della flotta bus, forniscono già all’utenza le informazioni sul transito delle linee bus in tempo reale.

Grazie ai fondi Por-Fesr (fondi Europei) messi a disposizione dalla Regione Emilia Romagna, Start Romagna, in collaborazione con Forlì Mobilità Integrata e all’assessorato alla Mobilità del Comune di Forlì, installerà 27 “paline intelligenti” di nuova generazione in grado di indicare in tempo reale arrivi e partenze degli autobus. Questi nuovi dispositivi hanno due caratteristiche importanti: sono dotati di tecnologie e-ink (quella degli e-book) che permette il funzionamento con batteria a lunga durata. Non hanno quindi bisogno di collegamento elettrico ed è possibile installarle ovunque senza necessità di lavori. La seconda caratteristica molto importante è il vocalizzatore acustico per persone con difficoltà visive. Un pulsante wireless, posizionato sul palo della fermata, consente di vocalizzare le informazioni visualizzate nel display, permettendo alle persone con difficoltà visive di avere tutte le informazioni necessarie.

I nuovi dispositivi, prodotti da un’azienda svedese, sono molto utilizzati nel trasporto pubblico del nord Europa, notoriamente all’avanguardia in termini di tecnologie e servizi. In Italia quella romagnola è la prima installazione importante. Start in questo modo intende contribuire alla crescita del trasporto pubblico e a rendere più “smart” la vita dei cittadini romagnoli. L’iniziativa si pone in un contesto di innovazione digitale che l'azienda ha intrapreso da qualche tempo. In questo contesto nei prossimi mesi ci saranno molte novità: a bordo degli autobus urbani della Romagna sarà attivato il vocalizzatore per l’indicazione di prossima fermata. Il vocalizzatore avrà anche una cassa acustica all’esterno per annunciare la linea e la direzione quando l’autobus arriva in fermata. Questa funzione è particolarmente utile per le persone con disabilità visiva, ma soddisfa più in generale l’esigenza di orientamento di un pubblico più vasto.

Tra giugno e luglio dieci autobus del bacino di Forlì saranno dotati di schermi multimediali interni che trasmetteranno contenuti grafici, video e audio all’interno dei mezzi sui servizi offerti dall’azienda.
Nel corso del 2020 sarà poi introdotto il pagamento con carta di credito in tutti gli autobus urbani della Romagna. Questo progetto, che sarà realizzato in collaborazione con le altre aziende di trasporto pubblico della regione e alla Regione Emilia Romagna, consentirà di realizzare il più importante sistema italiano di pagamento con carta di credito su mezzi di trasporto pubblico locale.

L’impegno per una mobilità accessibile

I sistemi tecnologici in via di installazione rappresentano una significativa risposta alle necessità rappresentate dalle Associazioni Disabili al tavolo istituito dalla Prefettura di Forlì sul tema dell’accessibilità dei servizi. Sia le paline elettroniche con vocalizzatore previste alle fermate, sulla cui ubicazione c’è stato un confronto preventivo anche con le associazioni locali, che i sistemi di annuncio fermata previsti a bordo bus, sono la concretizzazione di alcuni degli impegni sottoscritti da Start Romagna al tavolo prefettizio conclusosi lo scorso 31 gennaio.

Tra gli altri impegni assunti da Start Romagna rientra l’attuazione di un percorso formativo specifico per il personale di guida, che si sta realizzando attraverso interventi formativi in aula. Per rendere più efficace l’intervento è stato realizzato un video della durata di circa 30 minuti che vede come protagonisti alcuni volontari delle associazioni presenti al tavolo, che con grande efficacia hanno saputo trasmettere difficoltà, necessità e informazioni tecniche per rendere effettivamente fruibile il servizio in presenza di difficoltà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo Regolamento di Viaggio adottato recentemente da Start Romagna, anche questo rivisto alla luce dei lavori e degli approfondimenti scaturiti dal tavolo prefettizio, chiarisce le regole di accesso al servizio da parte degli utenti diversamente abili e definisce il ruolo dell’azienda e del suo personale, esplicitando anche le regole di trattamento tariffario dell’utente in questione e dell’eventuale accompagnatore. Infine che è da tempo disponibile per il bacino di Forlì (e in tutta la Romagna) l’applicazione per smartphone Moovit, grazie alla quale è possibile accedere a percorsi e mappe interattive e consultare gli orari in tempo reale dei servizi Start; l’applicazione dispone di funzioni VoiceOver grazie alle quali gli utenti ipovedenti possono, tenendo premuto su una funzione, sentirne enunciato il contenuto ed essere guidati passo-passo come con un navigatore.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento