rotate-mobile
Cronaca

Attenzione ai "truffatori dello specchietto". Ora tentano i raggiri con i bambini al seguito

Ancora una volta un tentativo di truffa, quella "classica" dello specchietto. A segnalarlo è stato un lettore di ForlìToday che spiega che nella mattinata di sabato i truffatori si aggiravano in città, indirizzandosi in particolare ad anziani.

Ancora una volta un tentativo di truffa, quella “classica” dello specchietto. A segnalarlo è stato un lettore di ForlìToday che spiega che nella mattinata di sabato i truffatori si aggiravano nella zona di viale Fulcieri Paolucci de Calboli, indirizzandosi in particolare ad anziani. Il trucchetto è sempre il solito: fingere il danneggiamento di uno specchietto, addossare la responsabilità ad un altro automobilista e chiedere un risarcimento in contanti, “per non dover chiamare i carabinieri”.


Racconta la disavventura occorsa ad una parente, il lettore: “A Forlì sabato mattina in zona via Fulceri sono tornati in azione i truffatori dello specchietto. Hanno tentato di estorcere 160 euro a mia nonna dicendole che aveva rotto loro lo specchietto, se no avrebbero chiamato i carabinieri. Fortunatamente la truffa non è andata a buon fine”. Quindi la descrizione: “Erano un uomo adulto e un bambino di circa 10 anni con accento del sud, su un auto di colore chiaro tipo panna con lo specchietto un po’ scardinato...Chiamate i carabinieri e non fatevi fregare!”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attenzione ai "truffatori dello specchietto". Ora tentano i raggiri con i bambini al seguito

ForlìToday è in caricamento