Truffe in serie in città, anziani nel mirino: in azione anche finti agenti della Municipale

Due uomini si sono presentati nell'abitazione di una donna di 84 anni come agenti in borghese della Polizia Municipale, spiegando che erano stati bloccati dei nomadi che avevano messo a segno una serie di furti nella zona

Si aggiorna il bollettino delle truffe ai danni di persone anziane a Forlì. Solo nella mattinata di martedì ne sono state messe a segno ben due. La prima, intorno alle 11, in via La Canapona. Due uomini si sono presentati nell'abitazione di una donna di 84 anni come agenti in borghese della Polizia Municipale, spiegando che erano stati bloccati dei nomadi che avevano messo a segno una serie di furti nella zona, ragion per cui dovevano verificare se era stata portata via della refurtiva. Mentre uno distraeva l'anziana, l'altro è entrato in una stanza portando via preziosi in oro. All'arrivo del figlio della malcapitata, i deliquenti si sono dati alla fuga.

Il secondo raggiro è stato messo a segno da quattro donne, presumibilmente nomadi. Erano da poco passate le 12 quando le malviventi hanno suonato al campanello di un'abitazione in via Campagna di Roma, dove risiede un uomo di 93 anni. Con una scusa sono riuscite ad entrare in casa: mentre due distraevano il malcapitato, le altre due sono riuscite a metter le mani su 250 euro in contanti e oggetti di valore. A sorprenderle in azione è stato il figlio dell'anziano. A quel punto le quattro sono salite a bordo di un'auto, dileguandosi. Su entrambi gli episodi sono in corso le indagini degli agenti delle Volanti della Questura di Corso Garibaldi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Una domanda: qualcuno conosce personalmente un rom, dico UNO, che abbia un lavoro "normale" ed in regola? La mia è una curiosità... sapere che ne esiste almeno uno sarebbe un aiuto per me, forse mi permetterebbe di allontanare l'atroce dubbio che siano tutti uguali.

    • Lavoro normale??? hahahaha sconosciuto all' etnia rom(zingari) da non confodere con rumeni dei quali cononosco famiglie per bene e lavoratrici, uno dei miei migliori clienti(parlo di piccoli negozi)sono rumeni lavoratori e pagatori, i miei viciini sono rumeni una famiglia di tutto rispetto, padre e madre lavoratori figli educati e studiosi ,anche loro non sopportano gli zingari e i loro connazionali che per campare delinquono mi dicono sempre: devono avere qualche gene zingaro!

  • Chissà quanto ne sanno questi farabutti!

  • Dov'è l' elenco degli anziani soli? Da qualche parte sarà se riescono così bene a stanarli.

Notizie di oggi

  • Politica

    Interviste ai candidati, Calderoni: "Sarò libero e autonomo, non farlo sarebbe tradire la mia storia"

  • Politica

    Elezioni, intervista a Morrone: "E' cambiata l'aria, ci accolgono con entusiasmo davanti alle fabbriche"

  • Economia

    Aeroporto, il neo presidente di Federalberghi Ravenna: "Forlì stringa un accordo societario col Marconi"

  • Politica

    Alluvione, respinto l'emendamento di Di Maio: "Persa un'occasione, ci riproveremo"

I più letti della settimana

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Tragedia sui binari: circolazione dei treni rallentata al mattino tra Forlì e Faenza

  • In un bar del centro: "Scusi dov'è il San Domenico?". Risposta: "Non so, non me ne intendo"

  • Forte temporale colpisce il Forlivese, tanta pioggia in pochi minuti: diversi allagamenti

  • Rocambolesco schianto, dopo l'impatto un furgone finisce ruote all'aria: due donne ferite

  • Ha lottato contro una lunga malattia: addio a Guglielmo Russo, presidente di Legacoop Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento