Tumori del sangue, l'Irst di Meldola protagonista a Roma in una tre giorni con esperti americani e italiani

Sarà tra i primi e più significativi eventi convegnistici ibridi (sarà possibile partecipare sia dal vivo sia in diretta via web sul sito www.sohoitaly.it e sulle pagine social dedicate) post lockdown

A Roma, dal 22 al 24 settembre, in versione ibrida (dal vivo e virtuale) si terrà l’evento che ospiterà gli interventi di alcuni tra i maggiori esperti di neoplasie del sangue italiani e statunitensi. Sarà tra i primi e più significativi eventi convegnistici ibridi (sarà possibile partecipare sia dal vivo sia in diretta via web sul sito www.sohoitaly.it e sulle pagine social dedicate) post lockdown. Nonostante le oggettive difficoltà e nel pieno rispetto delle norme di distanziamento e sicurezza, la Society Of Hematology Oncology (Soho) Italy è, infatti, pronta per animare la sua conferenza annuale, anche in questa occasione a Roma, dal 22 al 24 settembre. L’evento, grazie al gemellaggio con l’associazione statunitense "Soho" di cui la realtà italiana è una gemmazione, vedrà gli interventi di alcuni tra i maggiori esperti in campo ematologico ed onco-ematologico al mondo, tra cui, in diretta dall’Md Anderson Cancer Center di Houston (Texas), Hagop Kantarjian (direttore del Leukemia Department nonché tra i presidenti del congresso), Marina Konopleva, Elias Jabbour e Naval Daver.

L’evento, coordinato dal professor Giovanni Martinelli (direttore scientifico dell’Istituto Tumori della Romagna Irst Irccs) e dal dottor Claudio Cerchione, medico dell’equipe di Onco-ematologia Irst Irccs insieme al dottor Gerardo Musuraca (responsabile dell’Onco-Ematologia Irst), grazie a qualificati relatori italiani ed esteri, si concentrerà su vari topics oncologici ed ematologici, ognuno centro di una sessione di lavori dedicati: Leucemia Linfoblastica Acuta, Leucemia Mieloide Acuta, Mieloma Multiplo, Linfoma Non Hodgkin e Linfoma Hodgkin, Leucemia Linfocitica Cronica, Leucemia Mieloide Cronica, Sindromi Mielodisplastiche, Sindromi Mieloproliferative Croniche.

"Questo evento - spiega Martinelli - sancisce una forte e feconda collaborazione tra quello che è certamente uno tra gli istituti di ricerca traslazionale più importanti al mondo, l’Md Anderson Cancer Center di Houston e l’ematologia italiana. È un evento che vuole, anzitutto, ricoprire un ruolo educazionale, rivolgersi ai giovani medici e ricercatori per offrir loro uno scambio di nuove strategie e un approccio alle neoplasie ematologiche che sia sempre più efficace. Ringraziamo i colleghi americani presenti, seppur in forma virtuale: con loro potremo condividere quelle che sono le più avanzate terapie e strategia diagnostiche possibili.”

“La "Soho Italy" - continua Claudio Cerchione - nasce appena un anno fa come associata della prestigiosa realtà statunitense, con uno scopo davvero importante: portare nel nostro Paese i migliori programmi diagnostico-terapeutici personalizzati sulle esigenze di ogni singolo malato. La Conferenza è il momento più significativo per la società e punta ad offrire, oltre ad un momento di confronto per la comunità medica, grazie ad alcuni tra i maggiori opinion leader mondiali, formazione e aggiornamento gratuiti. La tre giorni sarà occasione anche per presentare i lavori pervenuti dalla abstract call della rivista partner della "Soho Italy", Hematology Reports e assegnare il premio "Soho Italy Rising Star" destinato a sostenere la crescita professionale di medici-ricercatori under 40. La finalità educativa si esplicherà anche attraverso l’esperienza delle "Soho Schools" (le prime saranno su Mieloma e Leucemie Acute), punti d’incontro e confronto per lo sviluppo di nuovi studi preclinici e clinici.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo evento certifica la volontà - aggiunge Gerardo Musuraca - in particolare dell’Ematologia dell’Irst, di collaborare con i maggiori centri al Mondo in campo oncologico. Rispecchia, inoltra, la scelta di spingerci in direzione di un differente livello di gestione del paziente, puntando su una ematologia e una diagnostica di tipo molecolare, che indaghi fin dall’inizio il processo di sviluppo del tumore. Queste collaborazioni si traducono concretamente in benefici per i pazienti prevedendo la condivisione di protocolli sperimentali, di scoperte in termini genetico-molecolari e di nuovi farmaci". La "Soho Italy" è l'estensione italiana della "Society of Hematologic Oncology" fondata negli Stati Uniti nel 2012 da professionisti dell’MD Anderson Cancer Center di Houston. L'Associazione Italiana è nata lo scorso settembre 2019 in occasione del Primo Congresso ed a basarne le fondamenta sono stati i Presidenti che hanno creduto strenuamente nel progetto: Prof. Giovanni Martinelli, Dr. Claudio Cerchione e Prof. Hagop Kantarjian. La seconda "Soho Italy Conference" si terrà dal 22 al 24 settembre all’A.Roma Lifestyle Hotel di Roma, in diretta sul sito www.sohoitaly.it e sui canali social @sohoitaly (sia facebook sia twitter). Per informazioni: info@sohoitaly.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento