rotate-mobile
Cronaca

Fortissima turbolenza, anche due forlivesi sul volo Miami-Milano

I due si trovavano a bordo del volo dell'American Airlines, costretto ad un atterraggio d'emergenza nell'aeroporto di St. John's in Canada dopo essere finito in una violenta turbolenza che ha provocato diversi feriti a bordo

Prima ha tranquillizzato con poche parole: "Noi stiamo bene". Quindi ha ironizzato sulla disavventura vissuta postando sulla propria pagina Facebook uno spezzone del celeberrimo film "L'aereo più pazzo del mondo, sempre più pazzo". Sono stati minuti di terrore quelli vissuti dai forlivesi Davide Fabbri, storico gestore del Diagonal di viale Salinatore, e Giulia Bulzoni. I due si trovavano a bordo del volo dell'American Airlines, costretto ad un atterraggio d'emergenza nell'aeroporto di St. John's in Canada dopo essere finito in una violenta turbolenza che ha provocato diversi feriti a bordo.

Il velivolo, un Boeing 767-300, era decollato da Miami ed era diretto a Milano Malpensa, dove era atteso alle 5.50. A bordo dell'aereo c'erano 192 passeggeri e 11 membri dell'equipaggio. Poco dopo aver intrapreso la traversata atlantica, a nord del Canada, l'aereo è entrato in una violentissima turbolenza. Il comandante ha deciso di compiere un atterraggio d'emergenza all'aeroporto più vicino, quello di St. John's, che nell'estrema punta orientale della regione canadese. Ci sono stati sette feriti, ma per i due forlivesi nessuna conseguenza fisica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fortissima turbolenza, anche due forlivesi sul volo Miami-Milano

ForlìToday è in caricamento