rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Castrocaro Terme e Terra del Sole

Ubriaco semina terrore in un bar e aggredisce i carabinieri: arrestato

Un castrocarese di 41 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato mercoledì pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile

Annebbiato dai fumi dell'alcol, ha seminato terrore nei pressi di un bar. Un castrocarese di 41 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato mercoledì pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile con una sfilza di accuse: rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, minacce e porto abusivo di arma. Nella circostanza due militari hanno riportato lesioni agli arti superiori giudicate guaribili in 3 e 10 giorni.

I fatti si sono consumati intorno alle 17 in via Biondo, nei pressi di un bar. Secondo quanto ricostruito dal personale dell'Arma, l'uomo, ubriaco, è entrato nel locale, infastidendo i gestori. Con quest'ultimi nei giorni scorsi aveva avuto dei dissidi per il suo comportamento all'interno del bar. Ad un certo punto il 41enne si è impossessato di alcune bottiglie, consumandole nel locale.

Considerata la situazione, i proprietari hanno chiamato i Carabinieri, che hanno provveduto ad allontanare il soggetto dall’esercizio. Poco dopo però, l’individuo, nascondendo un tondino in ferro della lunghezza di 40 centimetri, è ritornato, minacciando i baristi ed altri presenti fuori e dentro il locale, impossessandosi di altre bottiglie che non pagava.

E' stato nuovamente  richiesto l’intervento del personale dell'Arma alla cui vista, l’uomo è scappato, chiudendosi in bagno. I militari si hanno sfondato la porta, visto che più volte, intimato ad uscire, l’uomo non ha rispettato la richiesta. Non pago, ha reagito contro i il personale in divisa, brandendo il tondino con cui ha colpito due di loro, prima di essere neutralizzato e tratto in arresto.

Per due dei quattro militari intervenuti si sono rese necessarie le cure dei sanitari del pronto soccorso che li ha giudicati guaribili in 10 e 3 giorni, per lesioni agli arti superiori. Il 41enne è comparso davanti al giudice con le accuse di rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, minacce e porto abusivo di arma. L'arresto è stato convalidato: ora si trova ai domiciliari in attesa della prossima udienza (sono stati concessi i termini a difesa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco semina terrore in un bar e aggredisce i carabinieri: arrestato

ForlìToday è in caricamento