Cronaca

Ubriaco inveisce contro i poliziotti, minacce di morte e pantaloni abbassati: neutralizzato con lo spray al peperoncino

Erano circa le 21 quando gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì sono intervenuti a seguito di una segnalazione

Movimentato episodio venerdì sera in via Bentivoglio, nei pressi di viale Vittorio Veneto. Erano circa le 21 quando gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì sono intervenuti a seguito di una segnalazione di una presunta aggressione subìta da una persona disabile da parte di un giovane. Quando i poliziotti sono intervenuti sul posto non hanno trovato nè l'aggressore, nè la presunta vittima.

Nel mentre un soggetto ha cominciato ad urlare ed inveire contro i poliziotti. Si tratta di un romeno classe 1993, già noto alle forze dell'ordine e senza fissa dimora. Era annebbiato dai fumi dall'alcol, ma nonostante il suo stato d'ubriachezza aveva la forza per minacciare gli agenti, cercando anche di aggredirli. Non contento si abbassato i pantaloni, mostrando i genitali, e minacciando di morte uno dei poliziotti. Per neutralizzarlo il personale in divisa ha dovuto agire con lo spray al peperoncino.

Al termine delle formalità di rito il 28enne è stato denunciato a piede libero con le accuse di violenza, minacce, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere. L'individuo è stato infatti trovato in possesso di un cutter. Inoltre è stato sanzionato per ubriachezza ed atti contrari alla pubblica decenza.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco inveisce contro i poliziotti, minacce di morte e pantaloni abbassati: neutralizzato con lo spray al peperoncino

ForlìToday è in caricamento