rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Predappio

Ubriaco fradicio scaglia un tombino contro il 118 e minaccia i Carabinieri

Erano circa le 20,45 quando un'ambulanza del 118, in transito a Predappio lungo via Roma, ha notato una persona che camminava barcollando

Ha chiuso l'Immacolata con una sbornia che gli è costata una pluridenuncia. Nei guai è finito un 38enne predappiese, già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici. Erano circa le 20,45 quando un'ambulanza del 118, in transito a Predappio lungo via Roma, ha notato una persona che camminava barcollando. Il personale sanitario si è avvicinato all'uomo, ubriaco, il quale non ha gradito le attenzioni degli operatori. Infastidito dalla loro presenza, ha afferrato il coperto in ghisa di un tombino, scagliandolo in direzione dell'ambulanza. Il conducente fortunatamente è riuscito a schivare il colpo.

A quel punto è stato richiesto l'intervento del 112. Sul posto è giunta una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Meldola, che è stata con minacce ed insulti. Il 38enne, annebbiato dai fumi dell'alcol, si è avvicinato in un bar poichè voleva ancora bere qualche drink, oppenendo resistenza al personale in divisa ed aggrappandosi alla porta del locale, cercando ripetutamente di divincolarsi. Si è reso così necessario l'arrivo di un'altra pattuglia.

Caricato a bordo della "gazzella", ha proseguito ad agitarsi anche nella cellula di sicurezza, danneggiando la portiera. Solo una volta giunto in caserma è stato calmato. La sbornia è costata al predappiese una pluridenuncia per minaccia, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio scaglia un tombino contro il 118 e minaccia i Carabinieri

ForlìToday è in caricamento