Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Uccisi e appesi ai lampioni: Forlì ricorda i martiri di piazza Saffi nel 74esimo anniversario

Per mantenere viva la memoria e i valori democratici fondamento della Resistenza dalle prime ore della mattina saranno apposte due corone commemorative lampioni di piazza Saffi

Sabato il Comune di Forlì ricorderà l'estremo sacrificio dei partigiani Adriano Casadei, Silvio Corbari, Arturo Spazzoli, Iris Versari, catturati da nazisti e fascisti a Ca’ Cornio, nelle colline di Modigliana e successivamente uccisi. I loro corpi senza vita furono appesi ai lampioni di piazza Saffi. La comunità forlivese inoltre renderà omaggio al partigiano Tonino Spazzoli, ucciso il 19 agosto 1944 nei pressi di Coccolia, dopo essere stato torturato in carcere e costretto ad assistere alla macabra esposizione del cadavere del fratello e degli altri patrioti forlivesi in piazza Saffi.

Per mantenere viva la memoria e i valori democratici fondamento della Resistenza dalle prime ore della mattina saranno apposte due corone commemorative lampioni di piazza Saffi, che testimonieranno l'attenzione e la riconoscenza della Città, così come avverrà al cippo di Tonino Spazzoli lungo la via Ravegnana, a pochi chilometri da Coccolia. Nella serata di sabato alle ore 21.15, l’amministrazione comunale ha organizzato in piazzetta della Misura il “Concerto sotto le stelle”, della Banda Città di Forlì. Sarà presente Sara Samorì, assessore agli Eventi Istituzionali del Comune di Forlì. In caso di maltempo l’evento si svolgerà nel Salone Comunale. 

Sempre nella serata di sabato alle 21, all'Abbazia di San Benedetto in Alpe, il Coordinamento Provinciale per i luoghi della memoria in collaborazione l'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese e Comune di Faenza, proporrà un concerto dedicato a Iris Versari. L'iniziativa promossa dalla Provincia di Forlì-Cesena, i Comuni di Modigliana, Tredozio, Portico e San Benedetto. Domenica, per non dimenticare l'eccidio di Cornio e di San Valentino, nel 74esima anniversario a Tredozio nella Chiesa di San Valentino si svolgerà alle 16 la S.Messa presieduta dal vescovo emerito della diocesi di Faenza-Modigliana, Claudio Stagni. A seguire alle 17 verrà deposta una corona. Infine alle 17,30 si procederà ad un'altra deposizione di corona presso il luogo dell'eccidio a Cornio. Porterà i saluti istituzionali per il Comune di Forlì l’assessore Samorì, accompagnata dal gonfalone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisi e appesi ai lampioni: Forlì ricorda i martiri di piazza Saffi nel 74esimo anniversario

ForlìToday è in caricamento