Cronaca

Ugl esclusa dalle elezioni per le Rsu in Comune, parte il ricorso in tribunale

La segreteria Ugl di Forlì-Cesena-Rimini e Ravenna  ha affidato ai propri legali la pratica per attivare il ricorso d'urgenza al giudice del lavoro

La segreteria Ugl di Forlì-Cesena-Rimini e Ravenna  ha affidato ai propri legali la pratica per attivare il ricorso d'urgenza al giudice del lavoro del Tribunale di Forlì chiedendo che venga ammessa la lista Ugl o annullata eventualmente la scadenza delle elezioni Rsu del 17-18-19 aprile in Comune a Forlì. Il ricorso alla giustizia deriva dalla scelta di un comitato di garanti, convocato venerdì mattina, a seguito di ricorso del sindacato Ugl di escludere due liste dell' Ugl alle elezioni delle Rsu di aprile 2018 presentate rispettivamente in Comune a Forlì e all'Unione dei Comuni della Romagna forlivese per la Polizia Municipale. 

“A nostro parere si tratta di un atto strumentale e pretestuoso, infatti per quanto riguarda l' Unione dei comuni non è stata riconosciuta la qualifica a un nostro dirigente sindacale che in realtà aveva pieno titolo, oltre che funzione esercitata in più sedi di trattativa, di rappresentanza e di conciliazione. L'esclusione – a nostro parere infondata – era motivata da una preclusione faziosa avversa alla nostra sigla”: afferma Filippo Lo Giudice, segretario generale di Ugl di Forlì-Cesena-Rimini e Ravenna. “Cgil, Cisl e Uil, che all'interno del Comitato hanno pretestuosamente votato contro l'ammissione della nostra lista, dimostrano sempre più, stante le condizioni in cui versa la nostra pubblica amministrazione, di andare a braccetto con le amministrazioni piuttosto che difendere gli interessi dei lavoratori. Si teme l'ascesa della nostra sigla sindacale”: aggiunge Filippo Lo Giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ugl esclusa dalle elezioni per le Rsu in Comune, parte il ricorso in tribunale

ForlìToday è in caricamento