menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultrà del Forlì partecipa ad un assalto coi bastoni organizzato da una tifoseria gemellata: denunciato

Secondo le accuse ha partecipato ad un agguato organizzato da un gruppo ultrà gemellato, come rinforzo. Per questo c'è anche un forlivese tra i sospetti autori di un assalto ad un pulmino

Secondo le accuse ha partecipato ad un agguato organizzato da un gruppo ultrà gemellato, come rinforzo. Per questo c'è anche un forlivese tra i sospetti autori di un assalto ad un pulmino dei tifosi del Fano, lo scorso 4 agosto, subito dopo la partita di Coppa Italia Gubbio-Fano. Secondo la ricostruzione della Digos della Questura di Perugia, un gruppo composto da circa quindici tifosi ha organizzato un vero e proprio “agguato” ai marchigiani.

Il minivan dei marchigiani, mentre viaggiava con la scorta di un'auto della polizia, è stato bersagliato con un lancio di pietre e altri oggetti. E poi è stato preso a bastonate. Alcuni componenti del gruppo assalitore, ricostruisce ancora la polizia, hanno poi aperto il portellone del vano bagagli, dal quale hanno preso un casco da motociclista. I tifosi del Fano sono scesi dal pulmino ed è scattato un breve scontro con gli assalitori che sono subito scappati nei campi. 


Dopo l'agguato sono partite le indagini. La Digos della Questura di Perugia, sotto il coordinamento e su disposizione della Procura della Repubblica di Perugia, ha dato esecuzione a sette perquisizioni, sequestrando diverso materiale utile alle indagini. Le indagini, in collaborazione con la Questura di Forlì e di Siena, hanno permesso di identificare di 7 giovani, dell’età compresa tra i 22 e i 38 anni, alcuni dei quali con precedenti di polizia, di cui 5 appartenenti alla tifoseria ultrà del Gubbio e altri 2 a quella del Forlì e del Colle Val d’Elsa. I due 'in trasferta' erano a Gubbio per via di un gemellaggio tra le rispettive tifoserie. Tutti denunciati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento