Un dono prezioso alla scuola elementare Rivalta: un defibrillatore semiautomatico

"A nome di tutti gli studenti, della dirigente e del personale della scuola, un profondo ringraziamento all’Associazione Genitori per l’omaggio di questo dispositivo salvavita", afferma Romagnoli

l centro la Dirigente Dott.ssa Anna Starnini con il Presidente dell'Associazione Genitori Rivalta, sig. Alessandro Partisani (a destra), ed altri componenti del comitato direttivo

L’Associazione Genitori Rivalta ha donato alla Scuola Primaria “Raffaele Rivalta” un defibrillatore semiautomatico a protezione dei bambini e del personale scolastico. "I donatori, con il loro gesto di solidarietà hanno dato alla scuola un’indicazione educativa forte mirata alla costruzione di una cultura della prevenzione che diventa fondamentale ovunque e, a maggior ragione, all'interno delle scuole dove la presenza di un dispositivo Dae è una garanzia di sicurezza per un trattamento adeguato in caso di urgenza e necessità", spiega Nara Grazia Romagnoli, docente referente per il plesso Raffaele Rivalta di Forlì.

"Tenuto conto che la possibilità di un arresto cardiaco è dovuta non solo a fattori genetici, ma anche a cause legate ad una forte emozione, ad un urto o ad altre patologie del cuore, si capisce l’alto valore civico di questo strumento - aggiunge Romagnoli -. A nome di tutti gli studenti, della dirigente e del personale della scuola, un profondo ringraziamento all’Associazione Genitori per l’omaggio di questo dispositivo salvavita, in grado di offrire una maggior tutela all’interno di una struttura nella quale i nostri ragazzi trascorrono tante ore della propria vita". Il defibrillatore è a disposizione della cittadinanza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Dramma in A14, auto si schianta fuori strada e si ribalta nel fosso colmo d'acqua: un morto ed una donna ferita

  • Si ritrova "sgraditi ospiti" nella minestra: protesta per le larve nel pacco di pasta

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

Torna su
ForlìToday è in caricamento