rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Musica / Castrocaro Terme e Terra del Sole

Un nostalgico ritorno al passato per il Festival Voci Nuove con la "Reunion Parade"

Tutto è successo grazie all’originale e suggestivo evento pensato ed organizzato da Michele Minisci, una Reunion Parade, con il patrocinio del Comune, dell’Accademia degli Incamminati e del Grand Hotel delle Terme

Il Padiglione delle Feste di Castrocaro è risuonato sabato pomeriggio, come per magia, con le stesse note, le stesse canzoni di tanti anni fa, rappresentate negli anni 60-70-80 al Festival Voci Nuove di quelle lontane e suggestive edizioni, ma cantate da giovanissime cantanti di oggi. Tutto è successo grazie all’originale e suggestivo evento pensato ed organizzato da Michele Minisci, una Reunion Parade, con il patrocinio del Comune, dell’Accademia degli Incamminati e del Grand Hotel delle Terme, come naturale prosecuzione del suo certosino lavoro nella realizzazione del suo libro "Castrocaro-Sanremo. Solo andata", nel quale ha intervistato tutti i vincitori, o quasi, delle edizioni dal 1957 al 1988, il periodo d’oro, quando c’era l’abbinamento col Festival di Sanremo.

Per questa occasione Minisci ha invitato i vincitori e le vincitrici solo dell’Emilia Romagna, perché sarebbe stato complicato allargare gli inviti a tutti gli altri vincitori di ogni parte d’Italia, ovvero Tina Castelli, Edda Montanari, Carmen Villani, Angela Venturoli, Anna Maria Ramenghi, Eugenia Foligatti, Elio Gandolfi, Paolo Mengoli, Dino Drusiani, Mara Nanni, Emanuela Cortesi, Marcello Scichilone, Adelmo Zucchero Fornaciari, Carla Bissi (Alice), Valerio Spazzoli, e ha fatto interpretare le loro canzoni da giovanissime cantanti di oggi, ovvero Anna Ghetti, Rosella Vespignani, Diletta Giangiulio, Nicoletta Noè e Claudia Macori, accompagnate dalla band Arancia Meccanica, diretta dal Maestro Giuliano Cavicchi.

A tutte le palesemente emozionate Voci Nuove di quelle indimenticabili edizioni il sindaco Francesco Billi, coadiuvato dal presidente delle Terme Ettore Sansavini e dall’assessora Catia Conficoni, ha donato una targa ricordo ringraziando per il contributo che hanno dato, chi più, chi meno, in ogni ambito del nostro panorama musicale e nel far conoscere il nome di Castrocaro in tutta Italia. Ai vincitori assenti (Carmen Villani, Zucchero e Alice) la targa sarà spedita alle loro attuali residenze. Emozioni alle stelle, quindi, anche tra il numeroso pubblico presente, composto presumibilmente da partecipanti a quelle edizioni di tanti anni fa. Forse con un pizzico di nostalgia e tanto rammarico per le difficoltà in cui si dibatte oggi questo Festival, specialmente dopo la trasmissione nello schermo gigante del Padiglione del saluto di Gigliola Cinquetti a tutte le sue “vecchie” colleghe Voci Nuove.

reunion-voci-nuove-2reunion-voci-nuove-2

Alcuni momenti dell'evento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nostalgico ritorno al passato per il Festival Voci Nuove con la "Reunion Parade"

ForlìToday è in caricamento