Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Un paesaggio da favola: pieno di neve in Campigna per l'inizio del nuovo anno

Per sabato, la Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "gialla" "per una ventilazione sopra la soglia di allerta sulle aree del crinale appenninico centrale-orientale"

Primo dell'anno sotto un'intensa nevicata in Campigna. Le vette del crinale continuano a fare il pieno di dama bianca, riserva fondamentale che alimenterà in futuro la diga di Ridracoli, che ha iniziato il 2021 con l'invaso pieno al 83% sulla capienza totale. Una grande beffa per gli appassionati della neve e degli sport invernali, che in questi giorni di "zona rossa" non potranno godere di un paesaggio da favola. C'è attesa per il nuovo dpcm, che chiarirà quando riapriranno gli impianti sciistici. In pianura deboli piogge hanno bagnato la notte di San Silvestro. Per sabato, la Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "gialla" "per una ventilazione sopra la soglia di allerta sulle aree del crinale appenninico centrale-orientale".

Sabato il cielo molto nuvoloso con precipitazioni deboli sparse al mattino, più consistenti e localmente anche a carattere di rovescio lungo il crinale appenninico. Le temperature minime saranno comprese tra 6 e 9 gradi, mentre le massime comprese tra 8 e 11 gradi. Anche la domenica sarà grigia, ma senza precipitazioni. Nei giorni a seguire, informa l'Arpae, "la persistenza di una ampia area depressionaria presente sul Mediterraneo manterrà prevalenti condizioni di cielo nuvoloso con possibili precipitazioni sporadiche sui rilievi nella giornata di lunedì. Peggioramento tra la giornata di martedì e la mattina di mercoledì con precipitazioni diffuse che potranno anche risultare nevose a bassa quota sul settore occidentale. Temperature in lieve progressiva flessione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un paesaggio da favola: pieno di neve in Campigna per l'inizio del nuovo anno

ForlìToday è in caricamento