"Un pensiero di riconoscenza": il Comune di Forlì osserva un minuto di silenzio per i sanitari morti

Zattini e gli assessori presenti in residenza hanno accolto l'invito rivolto dal segretario provinciale della Fimmg Marco Ragazzini rispettando un minuto di silenzio a mezzogiorno

Il Comune di Forlì si è unito al momento di cordoglio collettivo proposto della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale in onore di tutte le donne e gli uomini del mondo sanitario caduti sul lavoro nell'assistenza delle persone affette da Covid-19. Il sindaco Gian Luca Zattini e gli assessori presenti in residenza hanno accolto l'invito rivolto dal segretario provinciale della Fimmg Marco Ragazzini rispettando un minuto di silenzio a mezzogiorno.

"Condividere un pensiero di riconoscenza, affetto e grande ammirazione per tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita nella lotta al coronavirus, significa essere partecipi dello straziante dolore che colpisce i familiari, i colleghi e gli amici ma, allo stesso tempo, contribuisce a evidenziare il comportamento esemplare, di straordinaria umanità e di professionalità assoluta - sono le parole del primo cittadino -. Come Amministratori comunali abbiamo aderito all'iniziativa interpretando i sentimenti dell'intera collettività forlivese e anche per dare testimonianza della presenza delle istituzioni della Repubblica".

(foto di archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con il ritorno della neve a bassa quota: le previsioni e l'allerta meteo

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • La morte improvvisa dell'infermiere Maurizio: "La sua umanità e il suo sorriso resteranno vivi ed indelebili nei nostri cuori"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

Torna su
ForlìToday è in caricamento